Rimini, il ministro Brambilla aprirà la 26esima edizione del Btc

Rimini, il ministro Brambilla aprirà la 26esima edizione del Btc

Rimini, il ministro Brambilla aprirà la 26esima edizione del Btc

Il Ministro del Turismo Michela Vittoria Brambilla aprirà ufficialmente la 26° edizione di BTC con il tradizionale taglio del nastro, che avverrà durante la cerimonia di inaugurazione il 1° luglio alle ore 11.00. La presenza del Ministro in BTC, la fiera italiana del settore meeting, eventi, congressi, viaggi di incentivazione e turismo d'affari, testimonia del suo sostegno al comparto congressuale italiano, al quale è riconosciuto un ruolo chiave nel mercato turistico nazionale.

 

Dopo il taglio del nastro, il Ministro Brambilla interverrà alla conferenza stampa di apertura, prevista per le ore 11.30. Al termine della conferenza, il Ministro accoglierà i partecipanti al proprio stand istituzionale per un cocktail di benvenuto. Alla conferenza stampa di apertura di BTC interverranno l'Assessore al Turismo dell'Emilia Romagna Maurizio Melucci, il presidente del Gruppo Rimini Fiera Lorenzo Cagnoni, l'amministratore delegato di Exmedia (la società che organizza BTC) Paolo Audino e il presidente di Federcongressi Paolo Zona.

  

«Siamo molto soddisfatti di ospitare BTC a Rimini, perché il settore congressuale è strategico per l'Emilia Romagna» ha dichiarato l'Assessore regionale al Turismo Maurizio Melucci. «Siamo forse, fra le Regioni italiane, quella che vi ha investito di più in termini di strutture e infrastrutture: ora il nostro obiettivo è aumentare l'internazionalizzazione, e lavoreremo sulla rete aeroportuale e ferroviaria per rendere sempre più accessibili le nostre destinazioni».

  

«Abbiamo scelto di portare BTC a Rimini perché è una destinazione ottimamente strutturata e organizzata per il congressuale» ha affermato Lorenzo Cagnoni, presidente del Gruppo Rimini Fiera. «Il nuovo Palacongressi, che aprirà a settembre triplicando le presenze dell'attuale, opererà in sinergia con la Fiera e in coordinamento con il Palazzo dei Congressi di Riccione, determinando un'offerta d'eccellenza in virtù della quale prevediamo un deciso sviluppo del mercato. In Italia il mercato congressuale è di piccole dimensioni anche a causa della mancanza di grandi e moderni palazzi dei congressi appositamente costruiti: ora però, con il nuovo Palacongressi di Rimini e, più avanti, quelli di Roma e Venezia, il Paese si sta attrezzando per essere competitivo a livello internazionale. BTC riflette le dimensioni del mercato: negli ultimi anni abbiamo lavorato sul suo consolidamento, ma ragioniamo sul futuro in termini di sviluppo e prevediamo che la manifestazione crescerà al fianco e come parte di un settore in espansione».

 

«BTC 2010 è frutto di scelte innovative, operate per seguire le evoluzioni del mercato e accoglierne le istanze» ha ribadito Paolo Audino, amministratore delegato di Exmedia. «La nuova data estiva e la nuova sede di Rimini saranno accolte positivamente dal settore, che certamente risente della congiuntura economica poco favorevole ma che non perde di vitalità: BTC continua pertanto nel proprio percorso di sostegno allo sviluppo del settore con una manifestazione a respiro europeo pensata per fare incontrare domanda e offerta in maniera efficace e produttiva».

 

«BTC non è soltanto il marketplace di settore in Italia», ha commentato Paolo Zona, presidente di Federcongressi, «ma anche un evento di aggiornamento professionale, di fruizione di contenuti, di discussione e confronto interno e con le istituzioni. Federcongressi, che in BTC organizza sette eventi di formazione, sostiene attivamente una manifestazione che è divenuta il momento principe di aggregazione della meeting industry italiana».

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -