Rimini, il Pdl apre alla Lega: "Faremo le ronde"

Rimini, il Pdl apre alla Lega: "Faremo le ronde"

Rimini, il Pdl apre alla Lega: "Faremo le ronde"

RIMINI - Marco Lombardi, candidato del Pdl in Provincia, apre al Carroccio, dopo il "chissà" ad un'alleanza, avanzato dal deputato leghista Gianluca Pini: "Quella con la Lega è un'alleanza naturale per il Pdl, sia perché questa è davvero la volta in cui la compagine politica che sostiene il governo può imporsi anche a Rimini, ma soprattutto perché sui punti indicati da Pini vi è già una forte sintonia tra il mio programma e le idee della Lega Nord".

 

Lombardi si concentra, ad esempio, sul tema della sicurezza, preso in esame da Pini. "So quanto alla Lega sia caro il pacchetto sicurezza, predisposto dal Governo Berlusconi, e al suo interno la parte che consente ad associazioni di cittadini di vigilare sul loro territorio: le cosiddette ronde". "Come è noto - riprende Lombardi - questa parte del pacchetto è stata al momento rinviata dopo le polemiche, strumentali, che sono emerse, ad opera della sinistra, e delle regioni di sinistra come la nostra. Ebbene però, proprio in Emilia Romagna, nel 2003, è stata varata la legge numero 24 che contempla tra l'altro l'utilizzo della cittadinanza in opere di prevenzione della criminalità. Altrimenti detto, le ronde".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L'articolo 8 prevede esplicitamente le caratteristiche che i volontari devono avere, e cioè che operino in concorso e subordinati alla polizia locale, che non abbiano subito condanne a pene detentive per delitti non colposi, o non siano stati espulsi dalle forze armate o destituiti o licenziati per giusta causa da pubblici uffici. I volontari, cita ancora l'articolo 8, dovranno essere appositamente formati e assicurati", dice Lombardi. "A questo punto - conclude - qualora, con il supporto della Lega, sarò eletto presidente della Provincia dii Rimini, avrò la possibilità, e grazie a questa legge regionale anche gli strumenti, per agire efficacemente, sul nostro territorio, nel settore della sicurezza".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -