Rimini, il sindaco ricorda Sberlati: "uomo generoso"

Rimini, il sindaco ricorda Sberlati: "uomo generoso"

Alberto Ravaioli, sindaco di Rimini

RIMINI - "Corrado Sberlati è stato un uomo generoso". Alberto Ravaioli, sindaco di Rimini, ricorda così il 71enne fondatore della Marr ed ex presidente del Rimini Basket deceduto nei giorni scorsi.

 

"Corrado Sberlati - prosegue Ravaioli - era un imprenditore e un lavoratore che ha incarnato il dinamismo, la fantasia, il coraggio, la capacità reattiva di una città che in questo modo è diventata grande. Un self made man che ha trasformato un sogno e un'ambizione in realtà, grazie al lavoro e all'intuizione: non è forse il paradigma della storia recente e meno recente di Rimini?"

 

"Ma il tratto caratteristico di Sberlati, quello che gli permesso di attraversare il dolore e la gioia, le cose brutte e quelle belle di una vita - aggiunge Ravaioli - è stata la passione. Ad essa si deve il suo impegno per lo sport cittadino; non un impegno spot ma un lungo, affettuoso, disinteressato attaccamento alla pallacanestro riminese. Una gigantesca passione che non solo ha garantito gli onori ma, nei momenti più difficili, la stessa sopravvivenza di questo straordinario e radicato sport".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"A Corrado Sberlati, in definitiva, Rimini deve molto e per questo lo ringrazia - conclude Ravaioli -. Con la stessa, identica, spontanea passione che lui ha sempre messo nello sport, nel lavoro, nella sua bellissima famiglia."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -