Rimini, il Tempio Malatestiano verso il Patrimonio dell'Unesco

Rimini, il Tempio Malatestiano verso il Patrimonio dell'Unesco

Rimini, il Tempio Malatestiano verso il Patrimonio dell'Unesco

RIMINI - Una delegazione istituzionale di Provincia e Comune di Rimini ha incontrato ieri il Vescovo Francesco Lambiasi, e il Vicario Generale Luigi Ricci, al fine di concordare tempi e modi della candidatura del Tempio Malatestiano di Rimini nella lista propositiva che l'Italia presenterà all'Unesco per il suo inserimento nell'elenco dei siti Patrimonio Mondiale dell'Umanità. A tal proposito verrà istituita a breve una commissione tecnica.


Come è noto, l'inserimento nella shortlist dei beni di assoluto rilievo storico/artistico/ambientale prevede una serie molto articolata di passaggi formali e verifiche in loco da parte di rappresentanti ufficiali della United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization.


Monsignor Lambiasi ha spiegato che nei giorni scorsi la Commissione Diocesana per l'Arte Sacra e i Beni Culturali ha valutato positivamente questa ipotesi, esprimendo il suo convinto assenso. Lo stesso Monsignor Lambiasi ha espresso la volontà che la richiesta della candidatura del Tempio Malatestiano veda tra i promotori non solo la Provincia e il Comune, ma la stessa Diocesi di Rimini.


Si parte dunque con l'iter per una candidatura che, a detta di tutti i partecipanti all incontro, sarà sicuramente sostenuta, idealmente e concretamente, non solo da tutte le Istituzioni ma dai cittadini del territorio riminese, rappresentando peraltro un'azione prevista nella proposta di piano strategico in discussione nella città.

 

Il tempio Malatestiano Patrimonio mondiale Unesco sarebbe non solo il riconoscimento di un opera di ingegno e della devozione straordinaria e unica al mondo, ma l'orgoglio di una terra che sempre più vuole identificarsi con la sua storia e i suoi simboli . Sarà costituita una commissione tecnica coordinata dal professor Piergiorgio Pasini che avrà il compito di predisporre i documenti necessari per la candidatura.


All'incontro con Monsignor Lambiasi, e Mons. Luigi Ricci hanno preso parte il Presidente della Provincia di Rimini, Stefano Vitali, l'Assessore alla Cultura del Comune di Rimini, Antonella Beltrami, l'Assessore al Turismo della Provincia di Rimini, Fabio Galli, il Dirigente al Turismo della Provincia di Rimini, Symon Buda, il Direttore del Piano Strategico di Rimini, Piero Leoni, il componente della Commissione Diocesana per l Arte Sacra e i Beni Culturali, Prof. Piergiorgio Pasini.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -