Rimini, in Commissione i Regolamenti sulla somministrazione di alimenti e bevande

Rimini, in Commissione i Regolamenti sulla somministrazione di alimenti e bevande

RIMINI - Parere favorevole, questa mattina in prima Commissione consiliare "Affari generali e istituzionali" alla proposta di delibera per il "Regolamento portante nuovi criteri di programmazione per le attività di somministrazione di alimenti e bevande", che fa seguito alla delibera della Regione Emilia-Romagna "Aggiornamento delle direttive generali per la fissazione, da parte dei Comuni, dei criteri per il rilascio delle autorizzazioni degli esercizi di somministrazione alimenti e bevande".

 

La Commissione ha iniziato inoltre l'esame della proposta deliberativa "Regolamento comunale per la disciplina delle attività di tatuaggio e piercing". Il regolamento dà attuazione alle linee guida "Indicazioni tecniche per l'esercizio dell'attività di tatuaggio e piercing" disposte dalla Giunta dell'Emilia-Romagna. Le attività oggetto del regolamento potranno essere esercitate anche presso circoli, palestre, centri sportivi, profumerie, erboristerie, farmacie, alberghi, stabilimenti termali e oreficerie, nel rispetto delle disposizioni e della normativa vigente.

 

In particolare si vuole garantire, al cittadino che si sottopone ad un tatuaggio o a un piercing, che l'operatore che esegue l'intervento sia in possesso dell'attestato del corso di formazione organizzato dalle Aziende Usl e di conseguenza abbia piena conoscenza tecnica e igienico-sanitaria per l'esercizio dell'attività. Lo svolgimento del tatuaggio e del piercing sarà inoltre subordinato all'impegno dell'operatore di offrire al cliente informazioni sull'intervento richiesto e sulla qualità e composizione dei prodotti. L'operatore dovrà acquisire il consenso informato dell'interessato e, nel caso che questi sia minorenne, del genitore o di chi esercita la patria potestà.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -