Rimini: inaugura la mostra di Renato Ferri

Rimini: inaugura la mostra di Renato Ferri

RIMINI - Sabato 6 febbraio, ore 18, alla Galleria dell'Immagine di Rimini (via Gambalunga 27), si inaugura la mostra di opere recenti del fotografo Renato Ferri.

 

"Questa prima mostra fotografica di Renato Ferri, interamente dedicata a nudi di donna, è in realtà una celebrazione delle forme del corpo femminile, rappresentato nella sua più pura ed asessuata dimensione estetica. Non c'è frivolezza ne voyeurismo in questi ritratti, nonostante la decisa ma raffinata bellezza delle modelle. In essi si avverte la tensione della ricerca dell'autore verso forme semplici, proporzioni ideali, esaltate attraverso la magia della luce naturale e dell'ombra. E naturalmente del coerente, sapiente uso del bianco e nero, sovente sfumato in varie, morbide tonalità di grigi. Quasi ad esprimere l'intensa emozione, l'ammirazione e il rispetto dell'autore nei confronti dell'universo femmineo e la sua simbiotica connessione spirituale con lo stesso. In definitiva, le opere del Ferri costituiscono un omaggio riverente alla figura femminile, intesa quale elemento centrale della vita e sua fonte di energia primaria. Al pari della luce, che ne trasfigura e avvolge i corpi". (P. Baetens.)

 

Renato Ferri è nato e vissuto 33 anni in Belgio e da più di 20 anni vive a Rimini. Ha avuto a 15 anni la sua prima macchina fotografica, con la quale già allora amava esplorare ogni dettaglio dei visi e delle mani. Dopo molti anni di pausa, a causa degli studi prima e del lavoro poi, partecipa nel 2005 ad uno stage di disegno artistico presso " L'Ecole Nationale Supérieure des Beaux -Arts " di Parigi e ne ritorna entusiasta. Seguono momenti di riflessione, che sfociano infine nella decisione di utilizzare non più la matita bensì l'obiettivo fotografico.


"Ciò che più mi attrae nella mia attività di fotografo", dice, "è la ricerca della bellezza delle forme, dell'emozione irripetibile".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -