Rimini, incontro su Antimafia e Informazione

Rimini, incontro su Antimafia e Informazione

RIMINI - Sono molti i giornalisti che subiscono, molto spesso ripetutamente, intimidazioni dalla criminalità organizzata per il coraggioso lavoro di denuncia che quotidianamente portano avanti. Molti sono stati messi a tacere tramite brutali omicidi: abbastanza per poter redigere un bollettino di guerra. Nonostante ciò i giornalisti vanno avanti. Perché?

 

L'incontro "Antimafia ed informazione. Raccontare per resistere", organizzato dal Gruppo Antimafia Pio La Torre della Provincia di Rimini, nasce proprio in quest'ottica, per rispondere a questa ed altre domande.

 

L'evento si svolgerà venerdì 7 gennaio alle ore 18.30 (nei pressi del lungomare vicino al cavalcavia, di fronte al bagno 54 a Viserbella di Rimini) nel contesto della Festa della Solidarietà, giunta quest'anno alla sua decima edizione.

 

Al dibattito parteciperanno tre giornalisti di spicco nell'opera di denuncia verso le attività delle mafie. Infatti parteciperanno Pino Maniaci (conduttore dell'emittente televisiva siciliana di libera informazione "Telejato", vittima anche di recente delle intimidazioni più crude e cruente da parte della mafia), Gaetano Alessi (giornalista di "Articolo 21" e "AdEst", vincitore della sezione giovane del premio nazionale per il giornalismo "Giuseppe Fava") e Giulia Fresca (giornalista de "il Quotidiano della Calabria" e de "il Quotidiano della Basilicata" ed editorialista di "Articolo 21").

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -