Rimini, incredibile in tribunale: spunta micro-camera nel wc delle donne

Rimini, incredibile in tribunale: spunta micro-camera nel wc delle donne

Rimini, incredibile in tribunale: spunta micro-camera nel wc delle donne

RIMINI - L'occhio del "Grande Fratello" nei bagni del wc delle donne del tribunale di Rimini. A scoprire tra il cestito dei rifiuti una micro-camera di quelle che trasmettono le immagini via radio è stata un'avvocatessa. La donna ha subito informato il personale addetto alla sorveglianza, che ha provveduto alla disinstallazione della telecamera. La notizia ha rapidamente fatto il giro del Palazzo di Giustizia, suscitando curiosità e allo stesso tempo preoccupazione.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul caso stanno indagando le forze dell'ordine, intervenute sul posto su richiesta della presidenza del Tribunale. L'obbiettivo della telecamera era posizionato in modo da inquadrare il wc delle donne. Un fatto che ha dell'incredibile, considerando il luogo dove si è svolto. L'autore, qualora venisse identificato, rischia una denuncia per interferenza illecita nella vita privata delle persone.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di J. Dorian
    J. Dorian

    La disperazione e la malattia di certe persone è solo pari alla loro creatività. Credo che Alvaro Vitali sia compiaciuto di tutto questo, e il fatto che atti come questo avvengano in un tribunale la dice lunga. Bella la frase "suscitando curiosità e allo stesso tempo preoccupazione". Curiosità ????

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -