RIMINI - Insediata la struttura comunale per il �piano famiglia�

RIMINI - Insediata la struttura comunale per il ‘piano famiglia’

RIMINI – Giovedì mattina si è insediato il tavolo comunale- formato dai responsabili dei Settori Bilancio, Sociale, Istruzione, Casa e Ambiente- che avrà il compito di proporre all’Amministrazione Comunale una serie articolata di proposte mirate a intervenire in maniera organica sui bisogni nuovi e emergenti della famiglia.


In una società in rapido cambiamento sociale, i parametri che definiscono la soglia di bisogno sono in altrettanto subitanea evoluzione. Ciò comporta per l’Ente pubblico una continua rielaborazione dei criteri di sostegno, al fine di rispondere in maniera sempre più efficace e veloce alle istanze e alle esigenze dei nuclei familiari.


Nella proposta di Bilancio 2008, saranno circa 8 milioni di euro i contributi, agevolazioni, esenzioni tributarie che in maniera diretta o indiretta, il Comune mette a disposizione dei cittadini.


Si tratta del 5% del bilancio complessivo di parte corrente, quasi un milione di euro in più rispetto al 2007.


Tali risorse, destinate ad aumentare ulteriormente nel tempo, dovranno essere sempre più modulate sulle nuove istanze che provengono dal tessuto sociale. Soprattutto dalle famiglie che, in passato, sono state a volte messe in secondo piano dalle politiche nazionali e che ora invece devono rientrare a pieno titolo in un sistema di protezione sociale. Sono le famiglie numerose, le famiglie che scelgono di tenere l’anziano in casa, le famiglie monoparentali e altre, per le quali l’Amministrazione Comunale lavorerà con sistematicità al fine di definire servizi specifici. Si va, ad esempio, dalle agevolazioni sui tributi all’assistenza domiciliare, dalle graduatorie dell’affitto all’esenzione delle rette scolastiche.


“Riteniamo particolarmente importante investire su questa programmazione - dichiara l’Assessore alla Protezione Sociale e alla Famiglia, Stefano Vitali - perché in linea con la concezione di un sistema sociale nuovo, che protegga i cittadini di una città e non solo una fascia predestinata di essa.”



Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -