Rimini, "L'estate di mio fratello" al Cinema Tiberio

Rimini, "L'estate di mio fratello" al Cinema Tiberio

Il Cinema Teatro Tiberio di Rimini (via San Giuliano, 16) ospita martedì 19 aprile l'ultimo appuntamento della V edizione della rassegna Cinema e Psicoanalisi. Psicodramma analitico a cura di Maurizio Cottone, promossa dall' "Associazione ITACA di Rimini per la Formazione e l'Applicazione della Psicoanalisi" in collaborazione con la "Società Italiana di Psicodramma Analitico" (SIPsA), dedicata al Cinema Italiano d'Autore uniti dal "filo rosso" dell'invisibilità: cinema "invisibile" (in quanto oggetto di scarse attenzioni da parte dei normali circuiti distributivi cinematografici) che parla di bambini invisibili, non visti, che non vedono o vedono troppo e, alle soglie della pubertà, reagiscono in vario modo alle sofferenze del crescere.
Il film L'estate di mio fratello di Pietro Reggiani (introdotto e commentato dalla psicoterapeuta Mirella Montemurro) è interpretato da Davide Veronese, Tommaso Ferro e Maria Paiato, e dedica le sue attenzioni al giovanissimo Sergio, la cui "idilliaca" esistenza viene sconvolta dalla notizia dell'arrivo imminente di un fratellino che lo trasporta in un fantasioso universo segnato da una immaginaria crudeltà.
Proiezione alle ore 21. Biglietto unico 5 euro.
Per informazioni: Associazione Itaca (347/1085999) Cinema Tiberio (328/2571483    

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -