Rimini: l'onda di petrolio nel Po spaventa la costa Adriatica

Rimini: l'onda di petrolio nel Po spaventa la costa Adriatica

Rimini: l'onda di petrolio nel Po spaventa la costa Adriatica

RIMINI - E' ancora presto affinche' la macchia di gasolio riversata nel fiume Lambro possa, eventualmente, raggiungere il mare Adriatico. Tuttavia, dopo che il carburante ha raggiunto da qualche ora la sponda piacentina del Po, il governatore dell'Emilia Romagna, Vasco Errani, si e' detto pronto a chiedere lo stato di emergenza regionale. E anche a Rimini si segue la vicenda con attenzione: "La Regione ci ha gia' chiesto un incontro, che si terra' in settimana".

 

"Ci teniamo ad essere informati e seguiamo costantemente l'evolversi della situazione", dice l'assessore comunale all'Ambiente Andrea Zanzini. L'assessore di palazzo Garampi e' pronto a vedersi con i dirigenti regionali (la protezione civile emiliano-romagnola e' gia' stata attivata) in compagnia, tra gli altri, della propria omologa in Provincia, Stefania Sabba.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -