Rimini: la Capitaneria trova una tartaruga viva in spiaggia

Rimini: la Capitaneria trova una tartaruga viva in spiaggia

Rimini: la Capitaneria trova una tartaruga viva in spiaggia

RIMINI - Da sempre il Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera ha tra i suoi compiti istituzionali, quello di salvaguardare le specie protette presenti nel nostro mare, provvedendo a comunicare gli avvistamenti di cetacei e-o tartarughe agli organi competenti al loro monitoraggio, nonché a segnalare tempestivamente eventuali ritrovamenti degli stessi animali sulle nostre spiagge o in mare, al fine di poter accertare se sono affetti da malattie o, qualora non più in vita, di verificarne le cause del decesso.

 

Lunedì pomeriggio è giunta alla Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Rimini, una segnalazione pervenuta tramite la Sala Operativa dei Carabinieri di Rimini in merito al rinvenimento di una tartaruga spiaggiata in stato vitale al bagno n° 82 di Bellariva di Rimini. I militari hanno inviato pertanto sul posto una pattuglia al fine di individuare il cetaceo, contestualmente veniva contattata la Fondazione Cetacea di Riccione, per far intervenire un medico veterinario e provvedere quindi al recupero dell'animale.

 

Sono stati effettuati quindi rilievi fotografici dell'animale e compilata la scheda di avvistamento/ritrovamento per il successivo inoltro ai competenti Ministeri dell'Ambiente e delle Politiche Agricole e Forestali, dove sono presenti le banche dati degli specie marine protette. La tartaruga vè stata successivamente consegnata al veterinario della Fondazione Cetacea, nel frattempo giunto sul posto, che avrebbe provveduto alle cure del caso, portandola presso il proprio centro specializzato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -