Rimini, la Chiesa: "Biotestamento in Comune? Strumento discutibile"

Rimini, la Chiesa: "Biotestamento in Comune? Strumento discutibile"

Eluana Englaro-2

RIMINI - La Diocesi di Rimini torna a criticare l'approvazione della mozione sul testamento biologico presentata dal Pd e approvata di recente in Consiglio comunale. Ricordando che "quella approdata sui banchi riminesi non e' un'iniziativa isolata e puramente locale", la commissione diocesana di bioetica ritiene che "in tutta Italia" sia in atto "una vera e propria campagna per introdurre nel maggior numero possibile di enti locali uno strumento assai discutibile".

 

A giudizio della Chiesa si tratta di "atti amministrativi che vorrebbero incidere su diritti e circostanze delicate inerenti la vita umana, rispetto ai quali un provvedimento varato dal Parlamento, peraltro in fase di discussione, non solo e' unicamente competente, ma offre le opportune garanzie di democraticita' e pluralismo". Insomma, per la Diocesi le delibere per istituire i registri sono "viziate da incompetenza assoluta, e restano prive di vere conseguenze giuridiche".

 

Ripercorrendo le votazioni a palazzo Garampi della settimana scorsa, la commissione diocesana considera "il fatto che consiglieri di maggioranza abbiano votato contro la mozione" e che "alcuni consiglieri dell'opposizione abbiano votato a favore" indichi "con chiarezza" come "su questi temi di confine le posizioni non siano dettate da considerazioni primariamente politico-partitiche, ma dall'adesione a specifiche visioni dell'uomo, del suo significato e del suo destino".

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di Davide3
    Davide3

    @pm: hai centrato nel segno, per questi "signori" di discutibile c'è il fatto che la persona possa DECIDERE. Secondo loro la vita ci è stata donata da Dio e noi possiamo solo amministrarla secondo le sue regole, non possiamo disporne contro i suoi dettami. I credenti possono agire come credono, il problema è quanto cercano di imporre il loro "credo" a tutti gli altri.

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    Da quale pulpito viene la predica.... non ricordo una decisione della chiesa cattolica che fosse indiscutibile.

  • Avatar anonimo di pm
    pm

    Non vedo cosa ci sia di "discutibile" , se il testamento biologico darà la possibilità, solo a chi lo desidera, di esprimere la propria volontà in merito al proprio fine vita.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -