RIMINI - La città solidale con ''EducAid''

RIMINI - La città solidale con ''EducAid''

RIMINI - Con un telegramma il Presidente del Consiglio Comunale Giorgio Giovagnoli ha espresso a nome della Città la solidarietà di Rimini all’associazione REC, Remedial Education Center, per la scomparsa del giovane operatore palestinese Shady, rimasto ucciso nel corso degli scontri armati che si sono verificati nei giorni scorsi a Gaza.


Il Remedial Education Center di Jabalia opera infatti in partnership con l’organizzazione riminese EducAid, presente, grazie anche ai contributi dell’Amministrazione Comunale di Rimini oltre che della Regione Emilia Romagna, nei Territori dell’Autorità Palestinese, nella Striscia di Gaza, dal giugno 2002 con progetti che promuovono l’inclusione scolastica e sociale dei bambini in difficoltà, cercando di garantire il diritto al gioco e all’essere bambino anche in situazioni di guerra.


“Quanto ci avete comunicato – scrive il Presidente Giovagnoli – è per noi causa di grande dolore e rabbia, sentimenti che crescono ancor più per la morte del giovane Shady, una perdita incolmabile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vi esprimiamo tutta la nostra solidarietà e la solidarietà dell’intera città, quella di Rimini, che ha dimostrato in tanti anni di essere vicina alle sofferenze del popolo palestinese. Riconfermando il nostro impegno continueremo ad esservi vicini.”

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -