Rimini, la Provincia chiude con un avanzo di 1,2 milioni di euro

Rimini, la Provincia chiude con un avanzo di 1,2 milioni di euro

Rimini, la Provincia chiude con un avanzo di 1,2 milioni di euro

RIMINI - Nella seduta del consiglio provinciale di Rimini si è proceduto alla surroga del consigliere dimissionario Filippo Berselli con il primo dei non eletti nella lista del PdL, Claudio Di Lorenzo. Il Consiglio ha quindi approvato a maggioranza (contrari PdL e Lega Nord) il conto consuntivo dell'anno 2010 della Provincia. Si è trattato del primo esercizio finanziario dell'Ente comprensivo di entrate e spese legate al territorio accorpato dell'alta Valmarecchia.

 

L'esercizio si chiude nel rispetto del Patto di stabilità, con un avanzo libero di amministrazione di € 127.419,03 ed un avanzo vincolato di € 1.188.610,47 euro. L'avanzo dell'esercizio 2010 conferma un trend di progressiva riduzione dei risultati d'esercizio della Provincia determinati in primo luogo dalla forte contrazione delle entrate tributarie provinciali: imposta provinciale di trascrizione e addizionale energia elettrica, legate rispettivamente alla crisi del mercato dell'auto e delle piccole e medie imprese del territorio. Permane l'impegno dell'Ente sulle opere pubbliche che si attestano a circa 10 milioni di euro, dei quali 7 milioni per interventi nella viabilità e due milioni e mezzo nell'edilizia scolastica. Ciotti del PdL e Diotalevi della Lega Nord hanno sollevato la questione sulla gestione delle partecipate, che "può minare la solidità patrimoniale dell'Ente".

 

È stato poi approvato (contrari PdL e Lega Nord) il conto consuntivo dell'Istituzione provinciale "Agenzia marketing turistico Riviera di Rimini" per il 2010. La gestione 2010 si è chiusa con un utile d'esercizio di €. 91.134,00 e con un avanzo finanziario di €. 101.942,80, somma che verrà utilizzata e reinvestita sulle attività che verranno poste in essere dall'Agenzia nel corso del 2011. Il risultato è stato determinato mantenendo di fatto invariata la capacità d'investimento programmata in sede di bilancio previsionale 2011, ottimizzando la spesa su alcuni progetti di attività, ed aumentando la capacità di reperire risorse economiche da parte di soggetti, pubblici e privati, aggiuntive rispetto a quelle che la Provincia di Rimini mette in campo annualmente per finanziare l'azione dell'Agenzia.

 

Nel dettaglio l'investimento di spesa complessivamente attivato nel corso del 2010 è stato pari ad €. 1.864.242,65, in linea con il bilancio di previsione, risorse utilizzate prevalentemente sui settori individuati come prioritari per la competitività in chiave turistica del nostro sistema turistico: azioni per l'internazionalizzazione della Riviera di Rimini per complessivi €. 641.000 e sostegno ai grandi eventi del territorio (Moto GP, La Notte Rosa, grandi eventi dei comuni e dei privati) per €. 816.000. Dal punto di vista delle risorse, le entrate complessive sono state pari ad €. 1.966.185, al di sopra di quanto programmato in sede di previsione di bilancio, di cui il 69,% proveniente dalla Provincia di Rimini, il 14% dalla Regione Emilia-Romagna e la parte restante da altri soggetti pubblici e da sponsor privati.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -