Rimini: libera dai sigilli la discoteca 'La Mecca'

Rimini: libera dai sigilli la discoteca 'La Mecca'

Rimini: libera dai sigilli la discoteca 'La Mecca'

RIMINI - Si riaprono i cancelli della discoteca 'La Mecca', dopo che erano scattati i sigilli delle forze dell'ordine, che hanno contestato troppo alcol per i minorenni. Il giudice per le indagini preliminari di Rimini ha optato per non convalidare il provvedimento di sequestro, per questo la discoteca torna ora nelle immediate disponibilità dei proprietari. Restano comunque le multe e la denuncia, ma il titolare della discoteca ha già presentato una difesa.

 

In particolare, nella difesa si esplicita che la bambina di dieci anni trovata all'interno del locale non era presente come cliente, bensì era figlia di un collaboratore del locale. Il generale l'accusa parla di aver somministrato bevande alcoliche ai minori, portandone diversi all'ubriachezza. Sarà ora l'iter giudiziario a chiarire i contorni di questa vicenda. Per ora 'La Mecca' può tornare pienamente operativa.

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di Marc
    Marc

    Anche se non era UFFICIALMENTE una cliente era pur sempre una bambina di 10 anni.... L'unica aspetto puramente formale è che non aveva pagato il biglietto... Si dovrebbe vergognare chi l'aveva portata lì! Il messaggio che parte da questa decisione del giudice non è positivo...

  • Avatar anonimo di benni
    benni

    APRIAMO LE DISCOTECHE E CHIUDIAMO LE SCUOLE !!!! E' QUESTO IL MODELLO DI EDUCAZIONE E DI SOCIETA' CHE VOGLIAMO?

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -