Rimini: limatura delle scogliere di Viserba, muro contro muro col Comune

Rimini: limatura delle scogliere di Viserba, muro contro muro col Comune

Rimini: limatura delle scogliere di Viserba, muro contro muro col Comune

RIMINI - Blitz in Consiglio comunale a Rimini, giovedì sera di una trentina tra bagnini, albergatori e ristoratori (in testa il presidente della circoscrizione 5 Fabio Betti, Pd) favorevoli al progetto 'sperimentale' di limatura delle scogliere a Viserba. L'assessore all'Ambiente, Andrea Zanzini, li ha incontrati e si e' intrattenuto con diversi di loro. Da parte sua, Ravaioli, piu' che sulla certezza di vedere realizzato davvero l'intervento, ha parlato dei tempi: "Attendiamo l'esito dei tecnici della Regione per valutare le possibilita'", ha commentato prudente il sindaco.

 

"Ben venga un segnale da parte della Giunta, che nelle settimane scorse ha approvato il progetto. In particolare dal sindaco, mi sono rimesso a lui sulla tempistica degli interventi". L'assessore all'Ambiente del Comune di Rimini, Andrea Zanzini, torna a chiedere l'appoggio dei colleghi, del primo cittadino Alberto Ravaioli in primis. Questa volta lo fa sugli interventi a difesa dell'arenile, coordinati d'intesa con i tecnici della Regione ma osteggiati da diversi operatori locali  che hanno gia' ipotizzato di presentare il conto all'amministrazione.

 

A Giorgio Mussoni di Oasi-Confartigianato e ai suoi, che negli ultimi giorni hanno insistito sull'idea di chiedere i danni per le azioni messe in campo nella zona nord, Zanzini replica senza sconti: "Sono lobby, piccoli potentati prepotenti e arroganti. Sono sicuro che il sindaco sapra' rapportarsi con la maggioranza degli operatori".

 

Intanto, sulla questione si fa sentire anche il Pdl. Il consigliere regionale Marco Lombardi annuncia che, appena re-insediato, portera' il tema delle scogliere in Regione. Intanto, valutera' se, con il suo capogruppo in Comune a Rimini Alessandro Ravaglioli, sfiduciare Zanzini in Consiglio. "L'assessore Zanzini, ecologista d'assalto, secondo una logica 'sovietica' decide lui cosa e' bene per i bagnini e per la spiaggia, contro ogni indicazione di coloro che vivono il problema da decenni", esordisce Lombardi.

 

Cosi' "l'assessore porta avanti un progetto di scogliere in totale disaccordo con gli operatori del settore- rincara Lombardi- ed impegnando il Comune anche a rispondere per gli eventuali danni cagionati da questa scelta". Dunque, "non appena Errani avra' risolto i suoi problemi nell'allestire la Giunta regionale e ci saremo insediati", prosegue il berlusconiano, "sara' mia cura inoltrare un'interrogazione urgente per sapere cosa pensa la Regione in merito a queste modifiche delle scogliere".

 

Nel frattempo, chiude Lombardi, "chiedero' al capogruppo Ravaglioli di valutare assieme al gruppo la possibilita' di presentare una mozione di sfiducia individuale contro Zanzini, che pare mettere a rischio la balneabilita' della zona di Viserba ed impegnare il Comune su un possibile risarcimento dei danni cagionati". Zanzini si dice piu' che tranquillo: "Una mozione di sfiducia? Facciano pure, io non mi intimorisco, ho gli operatori con me". (Dire)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -