Rimini, lotta all'abusivismo. Sequestrata merce per 12mila euro

Rimini, lotta all'abusivismo. Sequestrata merce per 12mila euro

RIMINI - Ennesima operazione antiabusivismo commerciale dei Carabinieri di Rimini. Giovedì gli uomini dell'Arma hanno sequestrato un centinaio di pezzi per un valore stimato in circa 12mila euro. Si tratta di 108 collane, 300 bracciali, 54 borse, 25 abiti e 35 cappellini (per un valore di 1.100 euro); 4 borse e 37 portafogli (per 300 euro abbandonati da ambulanti in fuga); 55 cinture, 90 cappellini, 300 articoli di bigiotteria, 120 braccialetti, 70 giocattoli, 35 teli da mare, 75 capi d'abbigliamento, 55 borse, 70 marsupi e 200 accessori per spiaggia (per 11mila euro).

 

I militari hanno contestato illeciti amministrativi per valore complessivo di 14mila euro per violazioni sulle normative del commercio su area pubblica. Nel corso del servizio straordinario di controllo i Carabinieri hanno arrestato anche un romeno di 30 anni, M.F. le sue iniziali, in esecuzione all'ordine di carcerazione emesso nel 2010 dall'ufficio esecuzioni penali del tribunale di Como, dovendo scontare una pena definitiva di quattro mesi di reclusione, per furto aggravato commesso a Como nel 2010.

 

Una cittadina cinese di 40 anni, L.Y.Z. le sue iniziali, è stata arrestata per inosservanza al decreto espulsione dal territorio nazionale. Controllata sul lungomare di Viserba è risultata inottemperante al decreto di espulsione emesso dalla questura di Brescia nel 2007. Nel medesimo contesto operativo sono stati controllati 48 cittadini extracomunitari.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -