RIMINI - Lunedì 20 e martedì 21 novembre la conferenza finale del Progetto SAWWTACA

RIMINI - Lunedì 20 e martedì 21 novembre la conferenza finale del Progetto SAWWTACA

RIMINI - Nelle giornate di lunedì 20 e martedì 21 novembre si svolgerà presso il Teatro degli Atti di Rimini (via Cairoli 42), la conferenza finale del Progetto SAWWTACA, progetto Internazionale mirato alla creazione ed armonizzazione di una rete di azioni e politiche comuni per il miglioramento del sistema fognario e il trattamento delle acque reflue nell'area della costa adriatica.
Nel mese di febbraio 2004 la Comunità Europea ha comunicato all'Assessorato Lavori Pubblici del Comune di Rimini, l'approvazione del Progetto "S.A.W.W.T.A.C.A. - Sistema delle reti fognarie e il trattamento delle acque reflue nell'area della costa adriatica: sviluppo di un adeguato strumento per la realizzazione di un progetto " presentato nell'ambito della iniziativa INTERREG III B CADSES, con un finanziamento di 908.850 euro. Ciò nominando lo stesso Comune di Rimini come Comune Capofila del Progetto e l'Ing. Massimo Totti come Project Leader, con la responsabilità dello sviluppo
del Progetto e del coordinamento degli altri sei Partner internazionali quali:

- Comune di Preveza, Grecia

- Comune di Rijeka, Croazia

- Provincia di Rimini,

- Istituto "Joanneum Research", Austria

- Agenzia Nazionale Croatian Waters, Croazia

- Università di Ljubljana, Slovenia.

La ragione di tale scelta è dipesa dal fatto che il Comune di Rimini, a differenza degli altri partner di Progetto, si è dotata di un nuovo Piano Generale delle Fognature come strumento di pianificazione degli interventi finalizzato a fornire le linee guida per la programma l'obiettivo di preservare e migliorare la qualità del mare Adriatico.

Il progetto denominato "SAWWTACA" ha come principale obiettivo il miglioramento e l'armonizzazione delle politiche e delle azioni tese all'aggiornamento della rete fognaria e del trattamento delle acque reflue nei centri urbani situati nei pressi del mare Adriatico, da sviluppare attraverso una cooperazione transnazionale con lo scopo di ottenere una riduzione dell'inquinamento dell'acqua di superficie dell'Adriatico e il conseguente miglioramento della qualità delle spiagge.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto si è sviluppato in due principali fasi:
1. creazione di una rete durevole di autorità ed esperti locali per la salvaguardia delle acque di superficie del mare Adriatico, attraverso il miglioramento della rete fognaria e del trattamento delle acque reflue.
2. elaborazione di linee guida di riferimento e di un manuale, basati su un nuovo metodo di tipo integrato e territoriale sviluppato dal comune di Rimini e attuato attraverso la redazione del proprio "piano generale delle fognature", strumento di pianificazione utile a verificare l'efficacia della metodologia e la validità dei risultati al fine di ottenere sistemi di reti e di impianti adeguati per uno sviluppo compatibile del territorio con rispetto e salvaguardia dell' ambiente.

Il risultato finale è stato quindi l'elaborazione delle linee guida e di un manuale per lo sviluppo di un progetto sul sistema delle reti fognarie e il trattamento delle acque reflue nelle zone adriatiche che ne stabilisce i bisogni specifici, partendo inizialmente dalla raccolta dati e informazioni sullo stato dei sistemi presenti nei territori dei comuni di Rimini, Rijeka, Preveza e passando successivamente al confronto con le esperienze locali.

Durante la conferenza finale di lunedì e martedì prossimi verranno presentati i documenti conclusivi quali il Master Plan, le Linee guida e il Manuale. Le due giornate vedranno la partecipazione di numerosi rappresentanti delle realtà territoriali coinvolte nel Progetto SAWWTACA e di 'portatori d'interesse', oltre agli Enti Locali e ai Soggetti che hanno attivamente partecipato alla redazione del Piano Generale del Sistema Fognario del Comune di Rimini


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -