Rimini, minaccia di suicidarsi nel Marecchia. Interviene la Polizia

Rimini, minaccia di suicidarsi nel Marecchia. Interviene la Polizia

Rimini, minaccia di suicidarsi nel Marecchia. Interviene la Polizia

RIMINI - Suicidio sventato nel cuore della nottata tra domenica e lunedì dagli agenti della Volante della Questura di Rimini. L'allarme è scattato poco prima delle 4 quando al centralino del 113 l'aspirante suicida, un albanese di 37 anni ha manifestato la volontà di lanciarsi nel Marecchia. Mentre il centralinista cercava di calmare lo straniero, sul posto è arrivata una pattuglia che ha fermato l'uomo mentre si trovava sul marciapiede del ponte ancora al telefono al 113.

 

L'uomo è accusato dalla sorella dell'ex moglie di aver molestato la nipote. Il 37enne ha respinto ogni addebito, ritenendolo infondato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -