Rimini, morto dopo la sbornia di vodka e vino

Rimini, morto dopo la sbornia di vodka e vino

Rimini, morto dopo la sbornia di vodka e vino

RIMINI - Morto dopo la sbornia di vodka e vino. E' la triste fine di un lituano di 34 anni, trovato agonizzante su una panchina al parco Cervi di Rimini. A trovarlo in fin di vita è stata un'amica bulgara che ha chiesto l'intervento del ‘118'. I soccorritori hanno tentato di strapparlo alla morte con la rianimazione, ma non c'è stato nulla da fare. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri e il pm di turno ha disposto l'autopsia della salma per accertare le cause del decesso.

 

Non si esclude a stroncare lo straniero sia stato un arresto cardiaco dovuto alla grande quantità di alcol consumata insieme ad un amico.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -