Rimini: nasce il consorzio dell'olio extravergine riminese

Rimini: nasce il consorzio dell'olio extravergine riminese

Rimini: nasce il consorzio dell'olio extravergine riminese

RIMINI - I produttori olivicoli del riminese, assieme ad alcuni colleghi della provincia di Forlì-Cesena, hanno stretto un'alleanza per promuovere l'olio extravergine certificato del territorio. Il Consorzio di tutela dell'olio extravergine di oliva Dop "Colline di Romagna", costituito ufficialmente il 16 febbraio scorso, è stato presentato nell'ambito di ORO GIALLO, il salone dell'olio che fa parte dell'evento SAPORE TASTING EXPERIENCE di Rimini Fiera.

 

A promuovere la nascita del Consorzio sono stati l'Associazione frantoiani oleari dell'Emilia-Romagna e l'Arpo (Associazione regionale produttori olivicoli), con la partecipazione della Provincia di Rimini, della Regione e di Cna Alimentare di Rimini. La nascita del Consorzio segue il riconoscimento della Denominazione di origine protetta all'olio dei colli romagnoli nel 2003. E' una tappa fondamentale per tutto il territorio della Romagna, e in particolare per la provincia di Rimini, che da sola copre l'80% della produzione olivicola e olearia di tutta la regione.

 

"L'ulivo - ha spiegato Maurizio Temeroli, segretario della Camera di commercio della provincia di Rimini - è una pianta radicata nel nostro territorio da millenni, ma è come se ce ne fossimo accorti da pochi anni. Nella nostra provincia si produce olio di grande qualità, e gli enti pubblici hanno il dovere di sostenere questo patrimonio". "La creazione del Consorzio è stata un percorso difficile - ha detto l'assessore alle Attività produttive e all'Agricoltura della provincia di Rimini Jamil Sadegholvaad - Ora manca solo il riconoscimento formale da parte del Ministero, ma a livello informale lo statuto è già stato accolto positivamente. Si deve puntare ad allargare il numero di produttori certificati, contenere i costi di certificazione ed elaborare nuove idee per promuovere il nostro olio".

 

Alberto Ventura, dell'assessorato all'Agricoltura della Regione Emilia-Romagna, ha sottolineato come il nuovo patto "racchiuda in sé tutta la filiera, dai produttori ai frantoiani e imbottigliatori". Presidente del Consorzio, che ha sede a Montegridolfo (Rimini), è Giovanni Tiberio. "E' nostro interesse - ha detto il vicepresidente Paolo Paganelli - far capire ai consumatori che l'olio di qualità è fondamentale per la nostra alimentazione".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -