Rimini, nidi e scuole: in arrivo circa 2,5 milioni di euro

Rimini, nidi e scuole: in arrivo circa 2,5 milioni di euro

Rimini, nidi e scuole: in arrivo circa 2,5 milioni di euro

La Provincia di Rimini destina quasi 2,5 milioni di euro di risorse regionali a favore dei Comuni per la costruzione, ristrutturazione, messa in sicurezza ed adeguamento normativo dei nidi e delle strutture scolastiche. Per quanto concerne i finanziamenti volti alla creazione di nuovi posti di nido e servizi integrativi le risorse sono state assegnate a diversi Comuni, complessivamente 1.140.695 eruro, per un incremento 74 posti-nido.

 

Al Comune di Morciano, per un progetto di ampliamento del nido "Primi passi", che ha aumentato la ricettività di n. 10 posti, consentendo peraltro l'apertura del servizio anche a bambini residenti in altri comuni dell'Unione della Valconca; l'importo del contributo è di Euro 154.055,00. Al Comune di Rimini per l'acquisizione di edificio da destinare a nido per n. 42 posti; l'importo del contributo è di Euro 583.397,73. Al Comune di San Giovanni in Marignano per la costruzione di una sezione di nido aggregata ad una scuola dell'infanzia per n. 22 posti; l'importo del contributo è di Euro 403.242,66.

 

L'Assessore provinciale Meris Soldati sottolinea come l'impegno in tal senso, da parte di tutti i soggetti coinvolti, debba mantenersi costante, non solo per raggiungere in tempi brevi gli indici di copertura che ci vengono chiesti a livello europeo quanto in funzione dell'attivazione di politiche di conciliazione finalizzate all'innalzamento del tasso di occupazione femminile.

 

Sono pari ad Euro 319.515,72 le risorse messe a disposizione dalla Regione Emilia Romagna per il finanziamento di interventi di edilizia scolastica volti prioritariamente all'adeguamento e messa in sicurezza delle strutture scolastiche. Lo stanziamento regionale segnala il grande sforzo realizzato dalla Regione che, seppur in mancanza di stanziamenti nazionali sulla Legge specifica (L 23/96) ha ritenuto comunque opportuno supportare gli EELL in una materia così importante, quale quella relativa all'edilizia scolastica, a testimoniare come anche la componente strutturale sia un fattore non secondario nella creazione di adeguati contesti di apprendimento.

 

Con questa somma si è inteso finanziare alcuni interventi proposti dai piccoli Comuni, criterio peraltro condiviso con i vari organismi concertativi e consultivi, che hanno sicuramente minore capacità di spesa e che, in questo momento, presentano maggiori difficoltà nella predisposizione dei bilanci per il prossimo anno.

 

Il contributo regionale è stato assegnato al Comune di Mondaino per l'intervento sull'Istituto comprensivo (Euro 68.027,35), al Comune di Saludecio per l'intervento sulla scuola dell'infanzia e primaria "Semprini" (Euro 41.227,36), al Comune di Maiolo per l'intervento sulla scuola dell'infanzia e primaria "Capoluogo" (Euro 41.227,36), al Comune di Torriana per l'intervento sulla scuola primaria "Turci" (Euro 41.227,36).

 

Il Piano provinciale prevede, altresì, il finanziamento di 2 importanti interventi che effettuerà direttamente la Provincia uno sul Polo scolastico della Colonnella e l'altro consiste nel completamento del Polo di Novafeltria (oggetto di un finanziamento specifico della Regione Emilia Romagna di 900.000,00 Euro).

 

L'Assessore provinciale Meris Soldati sottolinea il grande sforzo compiuto dalla Regione e dalla Provincia nel non volere arretrare sugli investimenti in settori fondamentali per una Comunità come sono quelli dell'Istruzione e dei Servizi per l'infanzia. Ciò a partire dall'attenzione verso i Comuni più piccoli con l'obiettivo, anche attraverso questi investimenti, dell'unità e della coesione dell'intero territorio provinciale.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -