Rimini: non si ferma all�alt, identificato dalla Polizia municipale

Rimini: non si ferma all’alt, identificato dalla Polizia municipale

Rimini: non si ferma all�alt, identificato dalla Polizia municipale

RIMINI - Non si ferma all'alt della Polizia municipale, ma gli agenti riescono prontamente a prendere nota della targa e l'automobilista in fuga viene identificato. E' successo sulla Statale Adriatica, durante uno dei controlli notturni che la Polizia municipale riminese effettua con regolarità nei fine settimana per garantire la sicurezza sulle strade e contrastare il fenomeno della guida in stato di ebbrezza. Nella notte fra venerdì e sabato sono stati, in particolare, controllati oltre 130 veicoli.

 

Sei guidatori sono stati sorpresi in stato di ebbrezza al volante. Di questi, due (un cittadino sammarinese e un italiano) avevano un tasso alcolemico superiore a 1,4 grammi per litro. Due automobilisti, inoltre, sono risultati recidivi: avevano già subito la sospensione della patente, il primo per guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti, il secondo per guida in stato di ebbrezza.

 

Tre i conducenti multati per eccesso di velocità; due le contravvenzioni per mancato uso delle cinture. I controlli della Polizia municipale riguardano anche le condizioni dei veicoli: tre le carte di circolazione ritirate a causa della mancata revisione, e quattro le sanzioni per fanali e indicatori luminosi non funzionanti. "Situazione particolarmente pericolosa durante la notte - ricorda il comandante della Polizia municipale, Vasco Talenti -, perché può portare gli altri automobilisti a confondere con un motoveicolo un'auto che circola con un fanale spento".

 

I controlli notturni nel weekend, infine, sono stati orientati anche a verificare il rispetto dell'ordinanza contro i rumori e gli schiamazzi notturni nel centro storico.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -