Rimini: occupano ex stabilimento Granarolo, scatta denuncia contro attivisti Paz

Rimini: occupano ex stabilimento Granarolo, scatta denuncia contro attivisti Paz

Rimini: occupano ex stabilimento Granarolo, scatta denuncia contro attivisti Paz

RIMINI - Hanno occupato nel primo pomeriggio di sabato l'ex stabilimento della Granarolo, in via Bagli in zona Celle a Rimini, annunciando la nascita del "centro della rinascita culturale di Rimini". I protagonisti dell'episodio sono stati gli attivisti del laboratorio "Paz", che sono stati denunciati per "invasione di terreni o edifici". A sporgerla è stata il proprietario dell'edificio, Vittorio Vignoli. Molti dei ragazzi sono stati identificati dalle forze dell'ordine.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'episodio è stato condannato dal primo cittadino riminese, Alberto Ravaioli. Intanto gli attivisti continuano a presidiare la struttura e nei prossimi giorni presenteranno una serie di iniziative. La prima è prevista per martedì con la presentazione del libro "Abbecedario adriatico. Natura e cultura delle due sponde" del biologo marino Fabio Fiori.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -