Rimini, oggi il sopralluogo del vice-ministro Castelli al Palas

Rimini, oggi il sopralluogo del vice-ministro Castelli al Palas

Rimini, oggi il sopralluogo del vice-ministro Castelli al Palas

RIMINI - "Ancora una volta un'esibizione di muscoli piu' che un'esposizione di ragioni", ma "senza controlli nessuna inaugurazione". E comunque "la Lega non si fa intimorire e intendiamo proseguire sulla strada delle verifiche poiche' non solo le dichiarazioni di Cagnoni non ci rassicurano, ma, nel nostro percorso, siamo venuti a sapere di alcuni aspetti inquietanti anche sotto il profilo della prevenzione incendi dell'edificio". La Lega Nord, dopo gli esposti alla magistratura e la recente interrogazione parlamentare, rilancia sul nuovo palacongressi di Rimini.

 

E a chi spera che il presidente del Consiglio venga a Rimini per il taglio del nastro, il parlamentare romagnolo del Carroccio Gianluca Pini dice: "Senza chiarezza nessun esponente di governo avveduto presenziera'  all'inaugurazione". Come promesso, giovedì Pini portera' in citta' il viceministro Roberto Castelli per un sopralluogo al cantiere della "astronave" dei congressi riminese.

 

Pini oggi apre un altro fronte: "Ancora non risulta presentata richiesta di Certificato di prevenzione incendi (Cpi) presso il comando dei Vigili del fuoco. Ai comuni mortali occorrono vari mesi per ottenere il Cpi una volta inoltrata la richiesta, ammesso che non manchi una virgola. Ed il Cpi e' solamente uno dei numerosi documenti propedeutici all'ottenimento dell'agibilita' dell'edificio". Il leader del Carroccio romagnolo schiarisce la voce e focalizza l'obiettivo sul tema della prevenzione incendi: "Corrono freschissime voci- sottolinea- che le certificazioni di rispondenza dei materiali impiegati abbiano ben piu' che qualche problema. A tal proposito, anticipo che e' nostra intenzione fare l'accesso agli atti dell'amministrazione".

 

Il tutto, ripete ancora una volta Pini con qualche ironia, "perche' non siamo un esercito di guastatori, ma vogliamo essere certi della sicurezza dell'ottava meraviglia del mondo, al di la' delle dichiarazioni e certificazioni dei tecnici legati al progetto".

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di malatesta
    malatesta

    Io so solo che la lega a Rimini sta facendo una figura vergognosa. Ma a Pini pare non interessare. Per lui la Romagna è Forli? Allora se la tenga la Romagna, disgustoso. Pensare che avevo simpatie per la lega..

  • Avatar anonimo di rob
    rob

    Non ho mai visto qualcuno cosi ostinato e meno tecnico di Pini; cosa ne sa lui, ma che faccia il suo mestiere (premesso che ne abbia uno)

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -