Rimini, oltre 100mila visitatori per l'edizione 2011 del Sigep

Rimini, oltre 100mila visitatori per l'edizione 2011 del Sigep

Rimini, oltre 100mila visitatori per l'edizione 2011 del Sigep

RIMINI - Boom di visitatori per la 32esima edizione del Sigep, il salone Internazionale della Gelateria, Pasticceria e Panificazione artigianale, che ha visto la presenza di 106.685 operatori (96.491 nel 2010, pari ad una crescita del 10,6%), dei quali 19.676 esteri (+16,1%). Nel 2001, quando si svolse la prima edizione nel nuovo quartiere fieristico di Rimini, i visitatori furono 59.458. In dieci anni il numero è quasi raddoppiato. Successo anche mediatico.

 

Ad oggi già 80 milioni i contatti stampa a favore di Sigep e Rimini Fiera, 16 i servizi trasmessi solo dai notiziari Rai e Mediaset con una presenza fissa nei tg di prima serata. 496 i giornalisti accreditati in sala stampa. Tantissime le gustose novità presentate dagli espositori, come ad esempio il "3Dino", il gelato dei dinosauri da gustare con gli occhialini 3D. La produzione è della ‘Cresco', azienda bresciana fondata nel 1973. Il gelato, verde di clorofilla, con strisce di cioccolato, è un mix di nocciole dal gusto "mostruosamente" buono.

 

I GRANDI EVENTI

In avvio la certificazione del Guinness dei Primati del gelato più grande del mondo (281 cm di altezza) e della maxi torta da 500 mq realizzata in onore del 150° dall'Unità d'Italia. Poi il Campionato Mondiale Juniores di Pasticceria, vinto dall'Italia, con la definizione della squadra azzurra che parteciperà alla Coppa del Mondo di Gelateria nel 2012 a SIGEP, per la quale sono già 16 le candidature arrivate da tutto il mondo. Al concorso internazionale Sigep Bread Cup sono stati i panificatori americani ad aggiudicarsi il 5° trofeo; infine l'Italia sarà rappresentata da Yumiko Saimura, nata a Khobe in Giappone ma ormai piemontese, alle manifestazioni mondiali in programma ad ottobre per la cioccolateria.

 

I COMMENTI

"SIGEP 2011 ha rispettato e superato le attese - commenta Lorenzo Cagnoni, Presidente di Rimini Fiera - Per mesi abbiamo lavorato all'ulteriore sviluppo di un salone così strategico per noi e per tutto il sistema del dolciario artigianale, prima firmando accordi pluriennali con le associazioni di riferimento e poi moltiplicando gli investimenti sul fronte dell'internazionalizzazione. Non ci fermiamo: SIGEP può ancora crescere noi svolgeremo il ruolo di anticipatori e sviluppatori delle nuove tendenze del mercato, insieme a chi opera per lo sviluppo mondiale del sistema italiano".

 

"La totale soddisfazione delle imprese presenti a SIGEP - continua Patrizia Cecchi, direttore business unit di Rimini Fiera - è il risultato che più di ogni altro ha coronato il nostro impegno e i nostri investimenti. La straordinaria partecipazione degli operatori, è stata contraddistinta da un elevato profilo qualitativo e internazionale e tutto ciò è il frutto di un gioco di squadra: una politica condivisa con tutti i componenti del sistema, ossia un lavoro svolto insieme a tutti i rappresentanti della filiera per incrementare notorietà e business. Infine, l'affollamento tra gli stand e il clima positivo delle cinque giornate d'affari riminesi misurano concretamente il superamento della fase più difficile per il mercato e lo schiudersi di immediate prospettive di ripresa e crescita economica.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -