Rimini, oltre 130 sanzioni per telefonini, cinture e velocità

Rimini, oltre 130 sanzioni per telefonini, cinture e velocità

RIMINI - Oltre cinquanta multe per uso del cellulare alla guida, altrettante per il mancato utilizzo delle cinture, quasi 30 guidatori sanzionati per eccesso di velocità o sorpassi vietati, più di 2700 veicoli controllati. E' il bilancio degli ultimi dieci giorni di intensa attività di pattugliamento delle strade per la sicurezza della circolazione svolta dagli agenti della Polizia municipale.

 

L'azione di controllo ha visto protagonisti sulle strade riminesi tutti i reparti della Municipale, focalizzandosi in particolare sul rispetto dei limiti di velocità, sull'uso delle cinture e sul contrasto dell'utilizzo del telefonino da parte di chi guida. Complessivamente sono stati 2729 i veicoli fermati e controllati dagli agenti. L'infrazione più diffusa si conferma il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza (da 74 a 299 euro la sanzione prevista dal Codice della strada), trovate non allacciate in 55 casi, seguita immediatamente dall'uso del cellulare mentre si è al volante (una telefonata che può costare una multa da 148 euro e cinque punti in meno sulla patente), comportamento tenuto da 52 conducenti sorpresi dagli agenti.

 

In 17 casi è stato accertato un eccesso di velocità, mentre in altre 10 occasioni i guidatori sono stati colti ad effettuare un sorpasso in  pieno divieto. Due, ancora, i conducenti trovati in stato di ebbrezza.

 

Frequente anche la mancanza di documenti relativi a conducente o veicolo (34 sanzioni elevate), così come l'assenza di revisione periodica del mezzo (36 casi), che accanto alla multa è sanzionata con il ritiro del libretto di circolazione.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -