Rimini: oltre 1500 le iscrizioni all’edizione 2009 de “lo Sport non va in vacanza”

Rimini: oltre 1500 le iscrizioni all’edizione 2009 de “lo Sport non va in vacanza”

RIMINI - Hanno superato quota 1500 le iscrizioni all'edizione 2009 de "lo Sport non va in Vacanza", l'iniziativa promossa dall'Assessorato alle Politiche sportive del Comune di Rimini, in collaborazione con le società e le associazioni sportive cittadine rivolto a tutti i ragazzi dai 12 ai 15 anni residenti nel territorio del comune di Rimini, che dal 15 giugno fino all'11 settembre avranno l'occasione di praticare in maniera totalmente gratuita uno sport.

 

Si è chiusa infatti da qualche giorno la campagna di iscrizione alle attività sportive che compongono la ricca offerta. Tra le attività più consolidate rimangono molto gettonate: il Beach Volley scelto da 255 ragazzi, il Beach Tennis che ha registrato 178 adesioni, la Vela che vedrà 138 partecipanti, ma anche il Nuoto con 82. È significativo, però, registrare l'interesse suscitato e l'attenzione riposta nei riguardi di proposte nuove o meno conosciute che hanno ottenuto il tutto esaurito: il tiro con l'arco i cui 50 posti sono stati bruciati in pochi giorni, così come è accaduto per i 25 posti disponibili per l'avviamento alla montagna una vera propria primizia per questa iniziativa. Altra attività di grande attualità che ha coinvolto i giovani riminesi è la difesa personale scelta da 40 tra ragazzi e ragazze. Sold Out anche per il Rugby e l'Ultimate Frisbee, quest'ultimo sempre molto richiesto dai ragazzi. Tra le attività che hanno registrato il tutto esaurito troviamo anche: Canoa, Kayak, Subacquea, Skateboard, Wind Surf e il Qi Gong.

 

Tra le molte novità introdotte in questa terza edizione, da annoverare il sistema d'iscrizione, che prevedeva, oltre al tradizionale punto di raccolta presso il Palasport Flaminio, anche una procedura informatizzata. Quest'ultima innovazione è stata accolta con favore da ragazzi e famiglie e ha permesso di semplificare in maniera significativa gli iter. Forse anche questo accorgimento ha contribuito al successo delle 1500 iscrizioni ricevute.

 

"Sono lieta che la nuova procedura di iscrizione on-line abbia contribuito ad avvicinare ulteriormente i ragazzi a questa nostra iniziativa - commenta l'assessore allo Sport del Comune di Rimini Donatella Turci -. Inoltre, non posso che esprimere grande soddisfazione anche per le proposte messe in campo, tutte di qualità e di grande interesse. "Lo sport non va in va vacanza" è un progetto innovativo, che in poco tempo è entrato a far parte del novero degli appuntamenti attesi dai ragazzi. Questa piccola-grande conquista mi rallegra molto, e la mia speranza è che, in futuro, questa iniziativa possa essere vissuta e condivisa da un sempre maggiore numero di ragazzi, oltre che di operatori".

 

Tra le sorprese dell'edizione 2009 de "Lo Sport non va in Vacanza", il Brighi Day, la giornata da trascorrere in compagnia di Matteo Brighi, il giovane calciatore riminese, testimonial d'eccezione per l'edizione

 

Da segnalare il supporto dato all'iniziativa Banca Malatestiana e il media partner Icaro Communications.

 

  

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -