Rimini: omicidio Angeli, il nipote non si rende conto di quel che ha fatto

Rimini: omicidio Angeli, il nipote non si rende conto di quel che ha fatto

Rimini: omicidio Angeli, il nipote non si rende conto di quel che ha fatto

RIMINI - Ha ucciso la nonna di 93 anni in un raptus di follia. Maurizio Del Bianco non si è reso ancora conto di quanto è successo domenica mattina in una palazzina di via Cuneo a Rimini. Davanti al magistrato ha chiesto se fosse possibile rinviare l'interrogatorio perché aveva "parecchie cose da sbrigare".  Attualmente si trova detenuto in carcere. Nel frattempo il pm Paolo Gengarelli ha chiesto all'azienda sanitaria riminese le cartelle cliniche dell'omicida.

 

Nei prossimi giorni il sostituto procuratore provvedere a chiedere una perizia psichiatrica. Contemporaneamente è partita un'inchiesta interna all'Ausl che dovrà accertare se vi sono state negligenze. A Del Bianco era stata diagnosticata una schizofrenia paranoica. In giornata (martedì) il dottor Paolo Balli, su incarico del pm Gengarelli, eseguirà l'esame autoptica che dovrà accertare le cause del decesso di Natalina Angeli, ovvero se causate dalle colpi ricevuti prima che venisse gettata dal balcone.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -