Rimini, omicidio Jennifer. La suocera confessa dal carcere

Rimini, omicidio Jennifer. La suocera confessa dal carcere

Rimini, omicidio Jennifer. La suocera confessa dal carcere

RIMINI - E' lei la mente e la mano dell'omicidio di Jennifer Kloker, la giovane parrucchiera tedesca di 22 anni, residente a Coriano, uccisa il 16 febbraio dello scorso anno a Recife, in Brasile. La suocera Delma Freire de Medeiros ha confessato mercoledì, dal carcere femminile di Lima, dove è rinchiusa, durante l'incontro con una giornalista del quotidiano brasiliano "Folha de Pernambuco". Mente e braccio dell'omicidio, insieme a suo fratello Dinarte Dantas de Medeiros, indagato a piede libero.

 

Con questa confessione Delma Freire de Medeiros scagiona il figlio Pablo Richardson Tonelli, compagno di Jennifer e il marito, Ferdinando Tonelli. Alla giornalista avrebbe spiegato che non sopportava di vedere soffrire il figlio, soggiogato dalla nuora, che lo avrebbe anche tradito. Inoltre la paura di non rivedere il nipotino, figlio di Jennifer e Pablo, che la giovane voleva portare con sè in Germania. Questo sarebbe il movente dell'omicidio. Ora per la donna scatta la perizia psichiatrica, in quanto la difesa chiede l'infermità mentale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -