Rimini: operazione antiabusivismo, denunciato marocchino

Rimini: operazione antiabusivismo, denunciato marocchino

VISERBA - Un marocchino di 31 anni, non in regola con il permesso di soggiorno, è stato denunciato dai Carabinieri della stazione di Viserba di Rimini, impegnati venerdì in un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato al contrasto del fenomeno dell'immigrazione clandestina e delle attività commerciali abusive, svolto a Viserbella, per ricettazione e commercio di prodotti con segni falsi.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo è stato sorpreso vendere 8 cinture e 18 borse con marchi contraffatti. I militari, inoltre, hanno proceduto anche ad un sequestro penale a carico di ignoti di 10 borse e 13 confezioni di profumi con marchio di fabbricazione contraffatto. Gli uomini dell'Arma della stazione di Riccione, invece, hanno arrestato per violazione della legge 'Bossi-Fini' un clandestino 26enne di nazionalità marocchina.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -