Rimini, ora le multe si pagano online

Rimini, ora le multe si pagano online

Rimini, ora le multe si pagano online

RIMINI - Il Corpo di Polizia Municipale del Comune di Rimini ha attivato il servizio di visura online di tutte le violazioni amministrative accertate con annessa anche la possibilità di pagamento online dei relativi verbali già notificati. I servizi attivati sono la visualizzazione delle immagini collegate al verbale, dove gli utenti potranno vedere i fotogrammi relativi alle infrazioni accertate con dispositivi Vista-red o vigile elettronico, copia del verbale e relativa notifica, e il pagamento online attraverso carta di credito VISA.

 

Attraverso il collegamento presente sulla pagina web www.comune.rimini.it/servizi_interattivi/pagamento_contravvenzioni/, l'utente sarà indirizzato sul portale della concessionaria del servizio di gestione delle contravvenzioni elevate dagli operatori appartenenti al Corpo di Polizia municipale del Comune di Rimini e dagli ausiliari al traffico, dove sarà possibile effettuare le operazioni di visura o pagamento.

 

I pagamenti saranno effettuati, attraverso il circuito protetto di Veneto Banca, sul conto della società capogruppo della Segec-Megasp, la GEFIL SPA, che provvederà all'accredito sul conto corrente postale del Comune di Rimini.

 

Non sarà possibile effettuare il pagamento online dei "preavvisi di accertamento" se non dopo la notifica degli stessi che potrà avvenire entro 90 giorni tramite il servizio postale o presso la sede dell'ufficio contravvenzioni P.M. nei giorni ed orari di apertura al pubblico.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I costi trattenuti dal circuito bancario sono a carico dell'utente che effettua il pagamento attraverso carta di credito e sono pari all'1,2% sull'importo + 0,06 € da calcolarsi su ogni transazione (a titolo d'esempio 1 euro e 26 su di una ipotetica contravvenzione di 100 euro).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -