Rimini, ossigeno per l'industria investendo nel Magrheb

Rimini, ossigeno per l'industria investendo nel Magrheb

Rimini, ossigeno per l'industria investendo nel Magrheb

RIMINI - Investire nei paesi del Magrheb può essere un'opportunità per le imprese italiane perché, guardando oltre la crisi che sta investendo la Libia, le occasioni di business non mancano. Il tema è stato analizzato nell'incontro organizzato da Confindustria Rimini "Mediterraneo: presente e futuro" che si è svolto lunedì presso la sede dell'Associazione. Un importante faccia a faccia con Pier Luigi d'Agata, Direttore Generale di Assafrica & Mediterraneo e alcuni imprenditori locali.

 

Due ore di dialogo e confronto, moderate dal Caporedattore del Sole 24 Ore Centro Nord, Giorgio Costa, in cui si è fatto il punto della situazione nei paesi del nord Africa spaziando anche sull'attuale stato delle cose nell'intero continente. "Occorre spirito di iniziativa ed essere pronti ad investire in tempo e risorse - ha spiegato Pier Luigi d'Agata - Per le nostre imprese le opportunità ci sono e vanno colte. Non si può stare fermi ed aspettare di capire cosa succederà. Il rischio è che siano i nostri concorrenti francesi e tedeschi a raccontarcelo".

 

Molti gli spunti offerti durante il dibattito: da un ampio excursus sulla situazione politico-economica e culturale dei singoli paesi (Algeria, Tunisia, Marocco, Libia, Egitto, Bahrain, Repubblica Saharaui, ma anche Mozambico, Sudafrica, Senegal, Nigeria, Camerum) alle opportunità di business differenziate per i vari settori merceologici; da come rapportarsi con la burocrazia locale alle risorse e finanziamenti disponibili, fino al confronto sulla concorrenza da affrontare, in particolare quella cinese e quella turca.

Il tutto senza dimenticare che l'export e l'internazionalizzazione hanno permesso e stanno permettendo a molte imprese italiane di sostenersi nel momento di crisi economica.

 

"Affrontare nuovi mercati non è certo facile - ha concluso d'Agata - soprattutto per le piccole-medie imprese che però hanno buone possibilità di farcela. L'importante è non isolarsi, ma fare sistema e in questo senso l'associazionismo può dare un grande apporto".

 

ASSAFRICA & MEDITERRANEO-Confindustria è l'Associazione specializzata per il supporto alle imprese italiane nei Paesi del Mediterraneo, Africa e Medio Oriente, unica associazione del Sistema Confindustria focalizzata per area geografica.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -