Rimini, Pasqua: mercoledì in Duomo lo "Stabat Mater" di Pergolesi

Rimini, Pasqua: mercoledì in Duomo lo "Stabat Mater" di Pergolesi

Con la grande musica verso i misteri della passione, morte e resurrezione di Cristo celebrati nel Triduo Pasquale.  Mercoledì 20 aprile alle ore 21, alla vigilia del Triduo Pasquale, nella Basilica Cattedrale di Rimini, l'Orchestra dell'Accademia delle Opere diretta da Diego Montrone eseguirà lo Stabat Mater di Giovanni Battista Pergolesi. Un evento promosso dalla Diocesi e da Comunione e Liberazione.

 

Il testo, attribuito a Jacopone da Todi, con la musica composta da Pergolesi poco prima di morire (si narra che l'opera sia stata completata il giorno stesso della morte) a soli 26 anni, ripropongono il dramma della passione di Cristo e il dolore della Vergine Maria, totalmente partecipe dell'obbedienza del proprio figlio.

L'ascolto dello Stabat Mater, preceduto da una meditazione del Vescovo, mons. Francesco Lambiasi, introduce all'immedesimazione con la Madonna fino all'Amen finale, definito da don Giussani come "il più grande Amen di tutta la musica".

Prima dello Stabat Mater, l'orchestra eseguirà la breve Sinfonia Al Santo Sepolcro di Antonio Vivaldi.

 

L'Iniziativa è proposto dalla Diocesi di Rimini con la collaborazione di Comunione e Liberazione e della Fondazione Giuseppe Gemmani.

 

 

Giovanni Battista Pergolesi (Jesi 1710- Pozzuoli 1736) e lo Stabat Mater

Morto a soli 26 anni di tubercolosi, Pergolesi scrisse la musica dello Stabat Mater negli ultimi mesi della sua vita presso il convento dei cappuccini di Pozzuoli, su commissione della confraternita laica dei Cavalieri della Vergine dei Dolori di San Luigi al Palazzo, per officiare alla liturgia della Settimana Santa.

Quest'opera definita "divino poema del dolore" propone il dramma della passione di Cristo, ma soprattutto il dolore della Vergine Maria.

E' il momento della crocifissione: il dolore di Maria si esprime totalmente e Gesù, con semplicità, le chiede di accettare la separazione affidando a Giovanni il compito di starle vicino.

Lo Stabat Mater è considerato il lascito più importante di Pergolesi, che è stato il secondo musicista (dopo Alessandro Scarlatti) a mettere in musica questo testo attribuito a Jacopone da Todi (sec. XIII). Lo Stabat Mater di Pergolesi è però senza alcun dubbio il più noto e copiato, e che nei secoli successivi ha ispirato musicisti come Vivaldi, Rossini, Dvorak.

 

Orchestra Accademia delle Opere

L'Associazione Accademia delle Opere nasce nel 2005 dando vita ad un'orchestra di musicisti già impegnati presso prestigiose formazioni come: la Filarmonica Toscanini, il Maggio Musicale, il Teatro alla Scala di Milano...L'Accademia nasce dall'esigenza di condividere momenti di "bellezza sonora di ogni tempo" partendo dalla consapevolezza che la musica rappresenta una delle modalità più efficaci nel fornire risposte al desiderio di tutti gli esseri umani di bello e di infinito.  

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -