Rimini, passi carrabili. Il comune toglie il Canone Cosap

Rimini, passi carrabili. Il comune toglie il Canone Cosap

Rimini, passi carrabili. Il comune toglie il Canone Cosap

RIMINI - "In un incontro avvenuto venerdì scorso con l'Assessore Antonio Gamberini, assistito dalla Dott.ssa Katia Caprili, presenti tutte le Associazioni economiche, ci è stato comunicato che l'Amministrazione Comunale ha deciso di togliere il famigerato Canone Cosap ai passi carrabili, introdotto con deliberazione di C.C. n° 10 del 22/01/2009". E' quanto ha annunciato la Confartigianato  di Rimini in una nota, ricordando che il costo era di 52,76 euro.

 

 "Si tratta di una vera e propria vittoria della Confartigianato di Rimini che, insieme ad altre Associazioni, ha vivamente protestato nel corso di questi due ultimi anni per una tassa iniqua che penalizzava solo le imprese artigiane che per entrare nei propri laboratori hanno bisogno di un passo carraio - cita la nota -. Il costo, ricordiamo era di 52,76 euro per metro lineare di apertura e costituiva una vera gabella per chi ha più passi carrai nel proprio capannone".

 

"L'introito di quella gabella, ci è stato detto, serviva per finanziare gli eventi di Capodanno che sono un interesse per tutte le categorie economiche e quindi per tutta la città - prosegue la nota dell'associazione di categoria -. Se è così, e nessuno lo nega, è però altrettanto giusto che tutti concorrano a finanziare tali eventi".

 

Confartigianato ha quindi ricordato che "con questo atto il Comune ripristina la situazione che c'era prima del 2009 e quindi senza più il Canone Cosap sui passi carrabili per le attività economiche. Qualcosa dunque si è mosso nell'ottica di avere più equità nell'imposizione locale".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -