Rimini, perseguitava i vicini di casa. Il giudice alleggerisce la condanna

Rimini, perseguitava i vicini di casa. Il giudice alleggerisce la condanna

Rimini, perseguitava i vicini di casa. Il giudice alleggerisce la condanna

RIMINI - Pena dimezzata per Fabio Tonelli, il 36enne di Bagnolo di Sogliano condannato in primo grado a sette anni e sei mesi di reclusione per una serie di danni causati all'abitazione del vicino. I giudici della prima sezione della Corte d'Appello di Bologna hanno ridotto a quattro anni la condanna, cancellando l'accusa di tentato omicidio e revocando la misura di sicurezza. Secondo i giudici, Tonelli non avrebbe tentato di investire la madre del vicino di casa.

 

L'imputato dovrà rispondere anche dell'accusa di stalking per aver continuamente perseguitato il vicino di casa con una lunga serie di telefonate minatorie (anche 200 al giorno). La parte lesa è difesa dall'avvocato Stefano Caroli. Tonelli è invece difeso dall'avvocato Cristian Brighi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -