Rimini, picchia la moglie e dà una testata al vicino. 33enne finisce in manette

Rimini, picchia la moglie e dà una testata al vicino. 33enne finisce in manette

Rimini, picchia la moglie e dà una testata al vicino. 33enne finisce in manette

RIMINI - In preda ai fumi dell'alcol, ha insultato e picchiato con calci e pugni la moglie di 27 anni sotto lo sguardo dei figlioletti, una bambina di 2 anni ed un bimbo di 7. Proprio quest'ultimo, mentre la vittima con un coltello feriva di striscio al braccio sinistro il compagno, è andato dal vicino, il quale ha dato l'allarme al ‘113'. Un palermitano di 33 anni è stato arrestato con le accuse di lesioni personali, minacce gravi e maltrattamenti.

 

Il fatto è avvenuto mercoledì sera a Rimini, poco prima delle 23. A metter fine alla violenta discussione sono stati gli agenti della Volante della locale Questura. Prima di esser caricato sulla pattuglia, il 33enne è riuscito a colpire con una testata il vicino che nel frattempo stava parlando con le forze dell'ordine, procurandogli la frattura del setto nasale. Il siciliano era già noto alle forze dell'ordine per simili fatti avvenuti a Milano. La moglie è stata giudicata guaribile in 10 giorni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -