Rimini, picchiava e costringeva la fidanzata a prostituirsi. Arrestato

Rimini, picchiava e costringeva la fidanzata a prostituirsi. Arrestato

Rimini, picchiava e costringeva la fidanzata a prostituirsi. Arrestato

RIMINI - Costringeva la fidanzata ed altre due minorenni a prostituirsi. Un ungherese di 35 anni è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile di Rimini con le accuse di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione, violenza sessuale, sequestro di persona e lesioni personali dolose. Le indagini sono iniziate il 10 febbraio, quando la compagna del 35enne, una ragazza di 24 anni, si è presentata all'ospedale Infermi con dolori all'addome e lividi.

 

La ragazza ha confessato al medico di esser stata raggiunta in casa dal compagno, dove è stata picchiata dal compagno. Alla polizia ha quindi raccontato il suo dramma. In Italia è stata portata dal 35enne otto anni fa. Fu costretta a prostituirsi a Montecatini Terme. Quindi la coppia si trasferì a Rimini perchè a detta dell'uomo i guadagni sarebbero stati migliori. Ma non era l'unica costretta a prostituirsi: con la 24enne c'erano anche due connazionali minorenni.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Queste sono arrivate in Italia grazie a documenti falsi. Una era costretta a prostituirsi a Cervia. Ora è stata affidata ad una struttura protetta. Nessuna traccia dell'altra prostituta. Le indagini hanno permesso di appurare che il 35enne abusava sessualmente sia della compagna che delle due 'schiave'. La 24enne inoltre era costretta anche ad autentiche punizioni per gli scarsi guadagni dall'attività su strada, ma anche per motivi di gelosia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -