Rimini, Pini (Lega) durissimo su Vitali: "Non è in grado di fare nulla"

Rimini, Pini (Lega) durissimo su Vitali: "Non è in grado di fare nulla"

Rimini, Pini (Lega) durissimo su Vitali: "Non è in grado di fare nulla"

RIMINI - "È più di un anno che tutti i cittadini della provincia si chiedono quali siano i meriti e le capacità del Presidente della Provincia, cosa in sostanza sia in grado di fare. Finora la risposta era una sola, scontata: nulla. Dopo le ultime deliranti e livorose esternazioni devo ammettere di aver sbagliato le mie valutazioni perché in effetti due cose - e solo due - ha dimostrato di saperle fare bene: piangere e raccontare bugie alla gente". E' il duro commento su Stefano Vitali di Gianluca Pini (Lega).

"Comprendo il fatto che il PD non abbia mai voluto in realtà che il passaggio dei sette comuni si concretizzasse, ma il piagnisteo del Governo cattivo che toglie fondi alla provincia di Rimini è la dimostrazione - dati alla mano - di quanto bugiardo sia Vitali. Ed infatti, proprio con il nuovo codice sugli enti locali approvato prima dell'estate sono stati dati alla Provincia di Rimini quasi 900mila euro in più in quota di spesa corrente (tolti alla provincia di Pesaro) per gestire il passaggio. E questo proprio grazie ad un emendamento della Lega".

"Per quanto attiene poi al fondo straordinario per il passaggio, resosi necessario proprio per l'incapacità di Vitali di negoziare con Pesaro un passaggio favorevole ai bisogni dei cittadini dei 7 comuni, ricordo che non è una promessa a vanvera, ma un impegno scritto del Governo. Pertanto si tratterà di attender uno o più provvedimenti di spesa specifici ma il più è fatto. Mi risulta addirittura che circa la metà dell'importo sia in arrivo a giorni con impegni di spesa mirati sui comuni" continua Pini

"Sia chiaro, soprattutto a Vitali, che nemmeno un centesimo di questi 2 milioni finirà nelle tasche della Provincia, governata da un partito rancorso, bugiardo e distruttivo al punto da non essere più una risorsa ma un cancro per il territorio riminese. Del resto solo un partito lontano dalla gente con il PD può rifiutare l'opportunità di avere il Ministero del Turismo a Rimini. Ma questa è un'altra storia, anche se è l'ennesima dimostrazione di quanto distruttivo siano Vitali e soci per Rimini" conclude l'esponente del Carroccio.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Danillo
    Danillo

    Concordo: piangono sempre miseria perché i soldi ci sono solo per i soggetti organici al sistema. I cittadini e le loro richieste sono liquidati con la solita litania sui "soldi che non ci sono..". Incapaci.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -