Rimini, Pini (Lega): ''Lunedi il nome del nostro candidato''

Rimini, Pini (Lega): ''Lunedi il nome del nostro candidato''

Rimini, Pini (Lega): ''Lunedi il nome del nostro candidato''

RIMINI - "Se veramente ci sono stati dei danni di natura economica sulla vicenda Palas, allora è bene che i soci e la città ne chiedano conto a Cagnoni e ai suoi amici, non a chi ha denunciato l''illegalità. Perché il giochino sporco di scaricare le proprie responsabilità su altri stavolta non funziona. Se qualcuno pensa che una situazione illegale e irregolare che produce reddito non debba essere contrastata a prescindere mi permetto di far notare a certa gente che ragionano così anche mafiosi e camorristi. Gentaglia che per confondere le acque cerca poi di screditare chi denuncia l'illegalità. Da Falcone in avanti, questo è un copione ricorrente, ma stavolta non funziona" Questa la dura replica dell'Onorevole Gianluca Pini, segretario della Lega Nord Romagna, sulla vicenda Palas.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Siamo ancora in attesa che la magistratura concluda le doverose indagini volte ad accertare le responsabilità penali e civili nello scandalo del Palas - aggiunge Pini -; quanto apparso sabato sulla stampa è goffo e ipocrita tentativo di nascondere le vere responsabilità. Responsabilità che a breve ricadranno anche sui soci pubblici se non attiveranno nei confronti di Cagnoni & co. una seria azione di responsabilità per danno erariale".

"In quanto alla spocchiosa ironia sui candidati avversari che Gnassi sfoggia sul web - prosegue l'esponente leghista -  gli consiglio di fare meno lo sbruffone: una cosa sono le primarie farsa fatte dal PD dove votano anche topolino, minnie e lo zio paperone, altra cosa sono le vere elezioni democratiche. Gnassi - conclude Pini -  potrebbe anche avere l'amara sorpresa di doversi confrontare al ballottaggio con il candidato della Lega o, addirittura, dovere subire una pesante sconfitta al primo turno se sul nome di questo candidato, che verrà proposto lunedi dopo il Consiglio Federale della Lega Nord, dovesse esserci anche la convergenza del PDL".

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di fabrizio bazzocchi
    fabrizio bazzocchi

    Bla Bla Bla, Noi siamo ancora in attesa dei soldi per la frana del Corniolo, promessi con la fanfara dall'On. Pini, alleato della cricca. Soldi ovviamente che non vedremo, mentre la situazione rimane critica. Ma a Corniolo manca un piccolo centro massaggi di bertolosiana memoria. Forse questo è il problema? Va a spalare nella frana, che è meglio.

  • Avatar anonimo di rob
    rob

    Va a zappare va

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -