RIMINI - Pironi: ''Le regole sui phone center sono necessarie per garantire legalità e ordine pubblico''

RIMINI - Pironi: ''Le regole sui phone center sono necessarie per garantire legalità e ordine pubblico''

RIMINI - «Una vittoria l’ostruzionismo della Cdl in Assemblea Legislativa sui Phone Center? Se lo è, come il consigliere Renzi vuol fare credere, come ha dichiarato recentemente ad alcuni organi di stampa, è una vittoria di Pirro, perché l’effetto è quello favorire il permanere di una situazione senza regole, al di fuori di verifiche e controlli. Il contrario dell’idea che abbiamo noi: garantire nel contempo qualità della vita e dei servizi e rispetto delle regole».


Questo è il commento di Massimo Pironi, consigliere regionale del gruppo Uniti nell’Ulivo-Ds, sulla lunga battaglia condotta in aula dal centrodestra per impedire l’approvazione della legge contenente disposizioni sull'apertura dei Phone Center.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Renzi si erge a paladino della legalità – aggiunge Pironi -, ma la mancata regolamentazione ottiene l’effetto contrario, quello di mantenere in vita situazioni di illegalità e di non rispetto di prescrizioni di sorta. L’ordine pubblico, infatti, si garantisce solo con le regole e con la loro osservanza. MI auguro che l'interesse comune e il buon senso prevalgano in occasione della convocazione dell'Assemblea Legislativa del prossimo 16 maggio e si possano approvare le modifiche alla legge regionale 14/99, oggetto di confronto e accordo con tutte le parti sociali».

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -