Rimini, prende droga da due stranieri e poi fugge. Tutti in manette

Rimini, prende droga da due stranieri e poi fugge. Tutti in manette

Rimini, prende droga da due stranieri e poi fugge. Tutti in manette

RIMINI – Gli agenti della Volante della Questura di Rimini hanno arrestato tre pusher con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. Tutto ha avuto inizio quando una pattuglia, impegnata in un servizio di appostamento in piazzale Battisti, hanno notato due tunisini uscire da un palazzo. Quindi con fare sospetto si sono diretti in via XX settembre. I due si sono poi separati: mentre uno fungeva da ‘palo’, l’altro si è avvicinato ad un’automobile, a bordo della quale si trovava un pesarese.

 

C’è stato un breve scambio di parole. Poi i due nordafricani sono rientrati in casa. I poliziotti hanno così deciso di seguire l’automobile, fermandola in via Roma. L’automobilista ha cercato di dileguarsi, imboccando contro mano via Roma. Ma è stato bloccato dopo esser finito contro la pattuglia del 113. Nel corso dell’inseguimento il conducente – risultato originario di Fossombrone - si era disfatto della droga appena acquistata.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Successivamente è stata visitata l’abitazione dei due stranieri. Sono stati recuperati 6mila euro in contanti ed il materiale per il confezionamento per le dosi. Per tutti l’accusa è di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Davanti al giudice il pesarese dovrà rispondere dell’accusa di resistenza a pubblico ufficiale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -