Rimini, prezzi stabili nel mese di marzo: in un anno +2,3%

Rimini, prezzi stabili nel mese di marzo: in un anno +2,3%

Rimini, prezzi stabili nel mese di marzo: in un anno +2,3%

RIMINI - Nessuna variazione mensile, inflazione al 2,3% su base annua. Si mantengono stabili i prezzi al consumo nel mese di marzo a Rimini. Se in altri capoluoghi della regione ci sono stati leggeri aumenti (qualche decimale), nel capoluogo rivierasco, riporta l'osservatorio sui prezzi di palazzo Garampi, rispetto a febbraio non ci sono scostamenti. Questo in un contesto in cui il dato medio italiano si mantiene comunque basso, segnalando un aumento mensile dello 0,3%.

 

Il tasso annuo è dell'1,4%. Confrontando i dati rispetto allo stesso mese dello scorso anno, la variazione a Rimini segna un +2,3%.  Guardando le singole voci, a marzo sono i servizi ricettivi e di ristorazione (-1,2%) ad aver subito la flessione più consistente, seguiti a dalle spese sanitarie (-0,3%) e dalle comunicazioni (- 0,1%). In crescita invece i trasporti (+ 0,7%), che detengono il picco più alto su base annua (+ 6,1%) seguiti dall'istruzione (+ 3,9%).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -