RIMINI - Prorogato al 15 febbraio il bando per contributi sul solare termico

RIMINI - Prorogato al 15 febbraio il bando per contributi sul solare termico

RIMINI - Viste le numerose richieste giunte da diversi cittadini e associazioni, si informa che il bando per l'erogazione di contributi per l'istallazione di pannelli solari termici in edifici residenziali nel territorio del Comune di Rimini e' stato prorogato fino al 15 febbraio 2007.

Le domande potranno essere presentate presso l'ufficio impianti del settore Ambiente del comune di Rimini in via Euterpe 12 ed il bando puo' essere scaricato collegandosi al seguente link: https://www.comune.rimini.it/eventi/pagina5281.html o ritirato presso gli uffici comunali (URP, quartieri ed ufficio impianti). Da segnalare come le pagine web sulle quali è pubblicato il bando sono state visitate da più di 2000 utenti.

L’Assessore alle Politiche Ambientali, Andrea Zanzini, annuncia inoltre che “ai primi cinque progetti classificatisi i migliori per efficienza energetica e riduzione delle emissioni in atmosfera verrà dato come premio l’attestazione di certificazione energetica dell’edificio ove è stato installato l’impianto. L’attestazione di certificazione energetica si rende necessaria per tutti gli edifici per poter accedere ai contribuiti collegati alla nuova legge finanziaria 2007” ovvero una detrazione d’imposta fino al 55% in tre anni della restante parte dei costi dell’impianto solare termico”.


‘Una fetta di cielo conviene’. E’ lo slogan coniato dal Comune di Rimini per incentivare i cittadini a ricorrere all’energia del sole. E per essere più convincente ha stanziato un fondo di 50mila euro.
L’incentivo è rivolto a condomini e abitazioni a uso non turistico di proprietà di soggetti privati. Possono partecipare i cittadini proprietari di alloggi utilizzati in maniera continuativa annuale e gli amministratori di edifici con prevalente uso residenziale che hanno già installato un impianto solare termico dall’1 gennaio al 15 ottobre, oppure che ancora lo devono installare. Per i primi è stabilito un contributo forfettario di 500 euro per abitazione, nel secondo caso viene determinato un aiuto pari a 2mila euro al metro quadrato di pannelli fino a un massimo di mille euro. Gli impianti devono rispettare specifiche tecniche di maggior efficienza indicate nel bando e saranno premiati progetti condominiali centralizzati, che integrano il riscaldamento e utilizzati da famiglie numerose. Infine vale la tempestività della domanda. Tali investimenti sono compatibili - per la parte eccedente il contributo - con le agevolazioni fiscali (riduzione Irpef del 36 per cento) per le ristrutturazioni edilizie e il risparmio energetico e godono di un’aliquota Iva ridotta al 10 per cento.

A titolo esemplificativo: per un impianto da quattro persone che costa 4mila euro, la spesa si riduce del 50 per cento e in cinque o sei anni si ripaga.

Obiettivo della campagna è quella di raddoppiare i metri quadrati di pannelli solari sul territorio: adesso sono circa 350, si conta di aggiungerne altri 400. L’Assessore Andrea Zanzini ha annunciato che per l’anno in corso tra gli obiettivi delle Politiche Ambientali vi è anche quello di mettere allo stesso tavolo cittadini, banche, professionisti, dirigenti comunale per ideare iniziative articolate di risparmio energetico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si informa inoltre che il progetto riminese di contributi per il solare termico residenziale ha partecipato con successo alla campagna europea per la sostenibilità energetica Sustenergy https://www.sustenergy.org ed alla settimana europea per la sostenibilità energetica.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -