RIMINI - Puntano pistola contro Carabinieri, condannati due albanesi

RIMINI - Puntano pistola contro Carabinieri, condannati due albanesi

RIMINI – Furono sorpresi da una gazzella dei Carabinieri, all'alba del 5 luglio di due anni fa, a bordo di una Citroen Picasso appena rubata in un albergo di via Misurata a Rimini. I malviventi cercarono di fuggire a piedi, puntando successivamente una Beretta 34 semiautomatica verso i militari, ma furono bloccati. Il Tribunale di Rimini ha condannato il 25enne albanese Eder Mahila a 4 anni e il complice Hektor Gjetia (22 anni) a 6 anni e 6 mesi di reclusione.

Quest'ultimo è accusato di porto abusivo di arma da fuoco clandestina, furto, violenza, ricettazione, resistenza, minaccia e lesione a pubblico ufficiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due aveva anche compiuto un furto in un'abitazione di un riminese 70enne in via Tripoli dove fu portato via un orologio trovato all'interno dell'auto rubata.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -