RIMINI - Quindicenne violentata da un 'branco' di adolescenti

RIMINI - Quindicenne violentata da un 'branco' di adolescenti

RIMINI – E’ stata costretta da un “branco” di adolescenti di età compresa tra i 13 ed i 17 anni ad atti sessuali. Vittima della violenza sessuale di gruppo, avvenuta l’estate scorsa a Rimini, una quindicenne. Sull’episodio stanno indagando gli agenti di polizia presso la procura del Tribunale dei minorenni di Bologna. Al momento sono stati identificati sette ragazzini, tra i quali il fidanzatino della giovane e due compagni di classe. Coinvolto anche un tredicenne non imputabile.


La ragazzina nei giorni scorsi si è presentata davanti al giudice minorile per l’incidente probatorio, raccontando il drammatico episodio che si è consumato l’estate scorsa. La vittima si trovava in compagnia di amici per trascorrere una serata in allegria. Ad un certo punto si è appartata con il fidanzatino, ancora minorenne, per scambiare tenere effusioni.


Poco dopo si sono avvicinati un paio di amici del ragazzino. Dall’allegria della passione si è passato al dramma della violenza. Qui la ragazzina sarebbe stata costretta con la forza a fare sesso orale ad ognuno del “branco”. Solo le lacrime della vittima hanno spinto il fidanzatino a porre fine all’abuso.


C’è voluto un po’ di tempo prima che la 15enne raccontasse ai genitori del terribile episodio. La polizia ha immediatamente avviato le indagini, identificando sette dei dieci giovani che hanno partecipato alla violenza sessuale di gruppo. Tutti “bravi ragazzi” riminesi e di buona famiglia che hanno abusato della sensibilità della loro amica.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -