Rimini, raffica di controlli dei Carabinieri: 5 arresti e 16 denunce

Rimini, raffica di controlli dei Carabinieri: 5 arresti e 16 denunce

Rimini, raffica di controlli dei Carabinieri: 5 arresti e 16 denunce

RIMINI - Cinque arresti e sedici denunce. E' questo il bilancio di un'intera giornata di controlli effettuati giovedì dai Carabinieri della Compagnia di Rimini con l'ausilio di dodici pattuglie. Un romano di 25 anni, O.K. le sue iniziali, è finito in manette con l'accusa di rapina continuata in concorso poiché la nottata precedente, all'interno di una discoteca, insieme a tre coetanei romani, ha rubato ad un argentino ed un bresciano i loro portafogli.

 

All'interno c'erano rispettivamente 20 e 70 euro. Per O.K. sono scattate le manette, mentre i suoi complici sono stati denunciati. Un tunisino di 47 anni, residente a Napoli, già noto alle forze dell'ordine, è stato denunciato con l'accusa di oltraggio a pubblico ufficiale. Fermato per un controllo in corso Giovanni XXIII, allo scopo di opporsi all'identificazione, ha cominciato ad ingiuriare e minacciare gli uomini dell'Arma.

 

Un 29enne originario del Bangladesh, clandestino, è stato arrestato poiché è risultato inottemperante all'ordine di espulsione dal territorio nazionale emesso dalla Questura di Rimini lo scorso 8 luglio. Stessa accusa per un connazionale di 25 anni, inottemperante all'ordine di espulsione dal territorio nazionale emesso dalla Questura di Rimini il 21luglio scorso. Un iracheno di 39 anni, già noto alle forze dell'ordine, controllato in piazza Ferrari, è finito in manette dopo esser risultato inottemperante all'ordine di espulsione dal territorio nazionale emesso dalla Questura di Gorizia.

 

Una romena di 31 anni è stato denunciato poiché non ha rispettato il foglio di via obbligatorio firmato dalla Questura di Rimini nel 2009. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno denunciato tre giovani prostitute romene, due 19enni ed una 29enne, poiche' controllate in viale Regina Margherita sono risultate inottemperanti al divieto di ritorno di Rimini emesso dalla locale Questura rispettivamente nel 2009, 2008.

 

Stessa sorte per una connazionale di 26 anni, fermata in viale Vespucci dai Carabinieri di Rimini. Sono cinque gli automobilisti denunciati per guida in stato d'ebbrezza: il più alticcio è risultato un riminese di 33 anni risultato positivo con un tasso di alcol di 1,90 grammi per litro alla prima prova e 1,95 alla seconda.

 

Sono due gli assuntori di stupefacenti segnalati alla Prefettura: un riminese del 1970, poichè trovato in possesso di 0,619 grammi di marijuana ed un brindisino del 1990, poiché controllato in zona Parco Cervi e' stato trovato con un grammo di hashish. I carabinieri di Viserba hanno arrestato a Forlì un bolognese di 64 anni in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Rimini poiché deve scontare 9 mesi e 27 giorni per "resistenza a un pubblico ufficiale e lesione personale";

 

Il carabiniere di quartiere ha denunciato in stato di libertà due bengalesi, rispettivamente di 26 e 22 anni, poiché controllati in Viale Regina Elena si rifiutavano di esibire i documenti di identita' senza giustificato motivo. I Carabinieri di Viserba e Miramare hanno denunciato in stato di liberta' per ricettazione e possesso di prodotti con segni falsi un senagalese del 1969, trovato in possesso di 25 orologi e 66 paia di occhiali, con marchi contraffatti sottoposti a sequestro;

 

Sequestrato per illecito amministrativo 72 capi di abbigliamento, 6 giocattoli; 28 pia di occhiali; 39 orologi; e sequestrato materiale contraffatto, abbandonato da sconosciuti fuggiti alla vista dei carabinieri operanti 53 borse; 69 paia di occhiali; 27 capi di abbigliamento; 8 cinture; e 3 portafogli.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -