Rimini, referendum acqua. Vitali: "Occorre una legge che colmi il vuoto normativo"

Rimini, referendum acqua. Vitali: "Occorre una legge che colmi il vuoto normativo"

RIMINI -  "Il referendum che ha abrogato il decreto Ronchi ha evitato una privatizzazione obbligata dell'acqua e l'assalto al plusvalore ricavabile da una risorsa pubblica primaria in un quadro articolato e confuso come quello italiano. In Emilia Romagna possiamo permetterci di affrontare le problematiche e le opportunità che adesso si aprono, con serietà e tranquillità, senza allarmismi più o meno strumentali. Di tutto abbiamo bisogno tranne che di una discussione inutilmente drammatizzata o demagogica".

 

Lo ha detto il presidente della Provincia di Rimini, Stefano Vitali, in merito al referendum del 12-13 giugno scorso su acqua, nucleare e legittimo impedimento.

 

"Partiamo dalle certezze. La prima è che occorre una nuova legge nazionale che colmi il vuoto normativo che si è prodotto e che, ovviamente, non può che tenere conto dell'orientamento (legislativo ed etico) affermato attraverso il referendum. La seconda è che, per quanto ci riguarda, tariffe ed investimenti (peraltro di tutto rilievo) garantiscono il nostro territorio fino al 2012".

 

"La terza è che va affrontata la vera contraddizione del nostro sistema regionale e che non risiede nello "scambio" investimenti-tariffa ma in un assetto azionario in cui gli Enti locali beneficiano di una quota parte dei ricavi generati da una società quotata in borsa. Dobbiamo partire da qui: con buon senso, umiltà e con tutto il tempo necessario per garantire i cittadini di sapere effettuare scelte che ne tutelano gli interessi immediati e quelli di più lungo periodo. Non servono ne' le fughe in avanti ne' le difese di ufficio di equilibri che vanno necessariamente ripensati ne', tantomeno, lo scarico di responsabilità a vicenda. Queste sono le occasioni importanti in cui le istituzioni e la politica debbono mostrare la propria faccia migliore: quella della responsabilità e quella del coraggio."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -