Rimini, Renzi (PdL): "Servizio di deposito bagagli alla stazione, intervenga la Regione"

Rimini, Renzi (PdL): "Servizio di deposito bagagli alla stazione, intervenga la Regione"

RIMINI - "Ad aprile, non appena si insedierà la nuova Giunta Regionale e nel caso di mia rielezione, presenterò immediatamente un'interrogazione, per chiedere alla Regione di convocare un incontro con la Cooperativa Facchini Portabagagli di Bologna, RFI e Centostazioni s.p.a., al fine di riattivare, prima dell'avvio della stagione estiva, il servizio di deposito bagagli alla Stazione di Rimini, sospeso dal mese di febbraio.

 

Servizio di deposito bagagli - spiega il Candidato al Consiglio Regionale per il PDL Gioenzo Renzi -, che era stato riattivato nel 2007, proprio grazie l'interessamento del sottoscritto, ma che recentemente è stato sospeso, causa un contenzioso nato tra Centostazioni s.p.a., società controllata di RFI, che gestisce la parte commerciale delle stazioni, e il Consorzio Nazionale Cooperative Facchini Portabagagli.

 

Nella nostra stazione, infatti, il suddetto servizio è gestito dalla Cooperativa Facchini Portabagagli di Bologna, che nel 2007, aveva sottoscritto un accordo con RFI, nel quale la Cooperativa non doveva corrispondere nessun canone di affitto a favore della stessa RFI, per l'occupazione di tali spazi.

 

Recentemente, invece, Centostazioni s.p.a. ha inoltrato una richiesta, al Consorzio Nazionale Facchini Portabagagli, con la quale rivendica una somma sembra di circa 30.000 euro, a copertura dei canoni d'affitto per il servizio di deposito bagagli presso la stazione di Rimini, dal 2007 ad oggi, o in alternativa chiede la dismissione di tale servizio.

 

Ecco perché dal mese di febbraio i passeggeri che transitano per Rimini non possono più usufruire di un deposito bagagli.

 

Situazione che auspichiamo venga risolta il prima possibile, perché la Stazione di Rimini con circa 5 milioni di passeggeri all'anno non si può permettere un tale disservizio, e proprio per questo motivo crediamo che la Regione debba intervenire, favorendo un incontro tra le parti,  sollecitando RFI ad arrivare ad una soluzione, nel rispetto dell'accordo sottoscritto con la Cooperativa Facchini Portabagli di Bologna, nel 2007.

 

In poche parole, non vorremmo che la Stazione di Rimini, grazie alle attuali strategie commerciali portate avanti da Centostazioni s.p.a., si trovasse solo con un supermercato, ma priva di un deposito bagagli e di altri pubblici esercizi essenziali per una stazione ferroviaria."

 

Gioenzo Renzi, consigliere regionale del PDL

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -